Sarri a Superga,di nuovo


Come da tradizione. Alla vigilia di Juventus-Napoli, Maurizio Sarri è salito a Superga per rendere omaggio al Grande Torino. L’allenatore partenopeo lo faceva anche quando veniva a Torino con l’Empoli. La sua ammirazione per quella mitica squadra, scomparsa nell’incidente aereo del 4 maggio 1949, d’altronde è totale. Gli Invincibili giocavano un calcio che sarebbe attuale anche adesso. E Sarri è cultore di un certo modo di stare in campo. Un modo per caricarsi in vista del big match. In palio lo scudetto e anche il suo futuro.

COMMENTA L'ARTICOLO