GDS: le squadre europee su tracce di Singo,con l'offerta giusta può partire - IL TORO SIAMO NOI
GDS: le squadre europee su tracce di Singo,con l'offerta giusta può partire - IL TORO SIAMO NOI
GDS: le squadre europee su tracce di Singo,con l'offerta giusta può partire - IL TORO SIAMO NOI
GDS: le squadre europee su tracce di Singo,con l'offerta giusta può partire - IL TORO SIAMO NOI
GDS: le squadre europee su tracce di Singo,con l'offerta giusta può partire - IL TORO SIAMO NOI

GDS: le squadre europee su tracce di Singo,con l’offerta giusta può partire

Wilfried Singo può lasciare il Toro. L’esterno destro granata è stato fin qui autore di una stagione maiuscola, al punto che le concorrenti per lui per la prossima estate continuano ad aumentare. Così come la chance di vederlo protagonista nei campionati esteri.

Nato il giorno di Natale del 2000, Singo per partite giocate va considerato un titolare fisso. Già adesso è nel mirino di club della Premier in particolare (oltre agli italiani). Numerosi gli osservatori inglesi che frequentano l’Olimpico di recente: Tottenham, Leicester, Everton, West Ham sono su Singo. Secondo la “Gazzetta dello Sport”, recenti segnali di interesse pure dalla Bundesliga e dalla Francia. Il Torino sa che da giugno sarà oggetto di un fitto corteggiamento: dove si trova un 21enne con già 64 partite nel nostro campionato? La società non lo ha messo sul mercato, il contratto in essere è ancora lungo (scadenza 2024) però di fronte a un’offerta adeguata per il club (circa 30 milioni di euro) e irrinunciabile per il ragazzo le parti ne parleranno in serenità. 

I numeri di Singo in stagione

Juric l’ha mandato in campo per 29 volte dall’inizio lasciandolo sino al 90’ per 13 volte mentre in 14 gare lo ha utilizzato almeno un’ora. Solo tre volte l’ivoriano è subentrato dalla panchina, una partita (Cagliari) l’ha saltata per squalifica. Siamo insomma sui livelli di impiego di pilastri come Lukic e Bremer. Tre i gol firmati, quattro gli assist.

Singo ha creato 23 occasioni da rete (0,72 di media, 0,44 è la media del suo ruolo), piazza 2,41 cross a partita (77 in totale) contro una media di 0,94 del ruolo. Sono 35 i dribbling riusciti (1,09 contro 04), 8 le spizzate a favore dei compagni (0,25 contro 0,1). Ha fatto 29 tiri dall’area di rigore (0,91 di media contro 0,32 del ruolo), 9 da fuori e 10 sono quelli respinti dagli avversari (0,31 contro 0,12) mentre 7 sono stati i tiri nello specchio. Il totale dà 38 tentativi con la media di 1,19 contro lo 0,48 del ruolo. 33 contrasti vinti per una media di 1,03 (0,75 per il ruolo), 158 palloni recuperati (4,94 contro 4,41), 8 dribbling subiti (0,25 contro 0,52) e di 56 entrate fallose sopportate (1,75 contro 0,69).