Ci risiamo,nuovo tentativo di Vagnati per far fuori Bava

La sfida del vivaio continua.C’e’ un nuovo tentativo di portare a Torino Ruggero Ludergnani. Responsabile del settore giovanile ferrarese con il quale l’attuale uomo mercato di Cairo aveva lavorato nei comuni tempi trascorsi in biancazzurro. Una strategia tesa a circondarsi di uomini di fiducia nonché a dare una spallata a Massimo Bava, artefice di tanti successi delle giovanili, ma ex ds della prima squadra che ha un rapporto difficile con Vagnati. Che Bava vada via dal Torino è ancora tutto da definire, anche perché l’ultima parola spetta a Cairo che ben conosce le qualità del dirigente, se il banco di prova è il settore giovanile.

Dal fronte Spal sono piovute conferme circa il forte interesse del club granata nei confronti di Ludergnani. L’ammissione è arrivata da Walter Mattioli, presidente della società di cui è proprietaria la famiglia Colombarini. Che dovrebbe restare a capo della Spal – non convincono le avances di Tacopina -, ma che procederà con un inevitabile ridimensionamento. E qui entra appunto in ballo Cairo: il presidente sceglierà di affidarsi completamente a Vagnati, assecondandone la decisione di consegnare a Ludergnani la responsabilità del settore giovanile, o confermerà Bava, che ha un ulteriore anno di contratto, riconoscendone l’oggettiva bontà del lavoro svolto.