Lazio-Toro: malumori delle squadre coinvolte nella lotta salvezza

Ora c’è una data per l’udienza. Il Collegio di Garanzia del Coni si riunirà giovedì 13 maggio per esaminare il ricorso della Lazio. Lotito e i suoi legali chiedono la vittoria per 3-0 a tavolino sul Torino, partita saltata il 2 marzo scorso per “causa di forza maggiore” in base al divieto di trasferta imposto ai granata dall’autorità sanitaria locale. Rischia di slittare a fine campionato (18 o 19 maggio) e ieri in Lega a Milano si è scatenata la rivolta di cinque o sei club, guidati dal Cagliari, preoccupati di non alterare la corsa verso la salvezza.

Lazio-Torino, la situazione sul recupero

L’organo disciplinare supremo, che ha già sentenziato su Juve-Napoli e si esprimerà dopo i primi due gradi di giudizio federale, ha concesso i termini alla difesa del club granata, sostenuta dall’avvocato Chiacchio: non meno di quindici giorni per depositare le controdeduzioni. Come si ricorderà, in secondo grado, la Corte Sportiva d’Appello presieduta dal professor Sandulli aveva disposto il recupero, perché la giustizia sportiva è di rango inferiore rispetto all’ordinamento statale e non può entrare nel merito di atti amministrativi, chiedendo alla Procura Federale di aprire un’inchiesta sul Torino e sui suoi contatti con la Asl. L’epilogo giudiziario tuttavia è scontato. Il precedente Juve-Napoli ha segnato il confine invalicabile, per questo motivo il Cagliari e altri club spingono perché la Lega disponga il recupero. Tuttavia anche il diritto alla difesa è garantito, Lotito e i suoi avvocati sono convinti di poter avere ragione in terzo grado. La stessa Lega, la sera del primo marzo, aveva invitato il Toro a viaggiare verso Roma per giocare.

Lazio-Torino, monta la protesta

Il Collegio del Coni si esprimerà il 13 maggio. La data dell’eventuale recupero balla tra il 18 e il 19 all’Olimpico, che pure nelle stesse ore verrà consegnato all’Uefa per gli Europei. I club impegnati nella salvezza, a partire dal Cagliari, hanno espresso malumori. Cinque o sei club hanno scritto una lettera a Dal Pino chiedendo di recuperare la partita prima possibile per non falsare la lotta salvezza. Era stata individuata l’ipotesi del 29 aprile. Cairo s’è dichiarato disponibileLotito è rimasto in silenzio: insiste per le vie legali. Il presidente della Lega di A, pendente il ricorso, può intervenire? In ballo c’è anche la data del derby tra Roma e Lazio, in calendario il 16 maggio con possibile anticipo a sabato 15.