Dirigente del Savona offende il Grande Torino - IL TORO SIAMO NOI
Dirigente del Savona offende il Grande Torino - IL TORO SIAMO NOI
Dirigente del Savona offende il Grande Torino - IL TORO SIAMO NOI
Dirigente del Savona offende il Grande Torino - IL TORO SIAMO NOI
Dirigente del Savona offende il Grande Torino - IL TORO SIAMO NOI

Dirigente del Savona offende il Grande Torino


La sconfitta della Juventus contro l’Ajax, con tanto di clamorosa e cocente eliminazione dalla Champions League, ha provocato tantissime reazione. I tifosi delle altre squadre non hanno esitato a esultare come fosse stata la vittoria dei propri beniamini, quelli bianconeri si sono rifugiati sui social per rispondere alle provocazioni avversarie. Poi c’è stato un post Facebook che ha fatto molto rumore, non solo per quanto scritto, ma anche per il ruolo che ricopre – anzi, ricopriva – il personaggio in questione. Si tratta di Claudio Corace, dirigente del Savona Calcio.

“Beati i granata che non hanno problemi di coppa ma solo di voli aerei” questa la frase postata su Facebook da Claudio Corace. Non la frase di un tifoso juventino qualsiasi, ma di una persona nell’organigramma di una società di calcio, il Savona, in qualità di affetto all’arbitro. A Corace non sono andati giù i festeggiamenti e gli sfottò dei tifosi granata dopo l’eliminazione della Juventus, così ha reagito con un post di cattivo gusto su Facebook.

“Ho scritto una sciocchezza, ho sbagliato e sono molto dispiaciuto”: si scusa così, interpellato dall’ANSA, Claudio Corace, dirigente addetto agli arbitri del Savona che si è dimesso, dopo essere stato sospeso dalla società, per le frasi irriguardose pronunciate sui social nei confronti del Grande Torino.

“Ho fatto una ‘belinata’ – dice -, non intendevo offendere nessuno, né tantomeno i famigliari degli Invincibili che già tante sofferenze hanno dovuto patire per colpa dell’immane tragedia di Superga”. Martedì sera la Juve, di cui Corace è tifoso, era appena stata eliminata dalla Champions League. Corace, preso dallo sconforto, ha lasciato un messaggio sulla pagina Fb di un amico tifoso del Toro: “Beati i granata che non hanno problemi di coppa, ma solo di voli aerei…”.

A una settimana dalle celebrazioni dei settant’anni di Superga, quel post non è passato inosservato. Il Savona, che milita in serie D lo ha sospeso, ed anche l’assessore allo Sport della città ligure, Maurizio Scaramuzza, è intervenuto stigmatizzando il comportamento. “Ho fatto una battuta di cattivo gusto e fuori luogo”, ammette oggi Corace, che ha scritto una lettera di scuse al presidente del Torino, Urbano Cairo. “Spero di potermi scusare di persona”, aggiunge l’uomo, che intende recarsi sulla tomba degli Invincibili per rendere loro omaggio.