Lutto in casa granata


«Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club – dirigenti, dipendenti, allenatori, calciatori, Settore giovanile – si stringono commossi intorno alla famiglia Moschino per la scomparsa di Giovan Battista Moschino, ex calciatore granata».

«Classe 1939, colonna del Torino negli Anni ’60 con 253 presenze complessive in nove stagioni, come regista di centrocampo Moschino è stato un irrinunciabile punto di riferimento per i suoi allenatori ed i compagni, oltre a essere un affidabile rigorista ed un professionista esemplare, amatissimo dai tifosi. Con il Toro ha vinto la Coppa Italia nel 1968 ed è stato brillante protagonista del terzo posto in campionato e della semifinale di Coppa delle Coppe nel 1965».

«I funerali di Giovan Battista Moschino saranno celebrati a Vigevano, lunedì 22 luglio alle ore 9.30, presso la Parrocchia di San Francesco». Con questo comunicato stampa, il Toro ricorda Giovan Battista Moschino, storica bandiera dei granata degli anni ’60. Il calciatore è mancato all’età di 80 anni.


One comment on “Lutto in casa granata
  1. Anonimo ha detto:

    Riposa in pace

COMMENTA L'ARTICOLO