Juventus,manovra stipendi: possibili altri punti di penalizzazione - IL TORO SIAMO NOI
Juventus,manovra stipendi: possibili altri punti di penalizzazione - IL TORO SIAMO NOI
Juventus,manovra stipendi: possibili altri punti di penalizzazione - IL TORO SIAMO NOI
Juventus,manovra stipendi: possibili altri punti di penalizzazione - IL TORO SIAMO NOI
Juventus,manovra stipendi: possibili altri punti di penalizzazione - IL TORO SIAMO NOI

Juventus,manovra stipendi: possibili altri punti di penalizzazione

La seconda manovra stipendi, quella risalente al 2021, rischia di mettere nei guai 16 giocatori della Juventus (compresi alcuni ex). Lo sostiene il quotidiano La Repubblica secondo cui – inoltre – la procura della FIGC sarebbe pronta a chiedere altri 15 punti di penalizzazione nei confronti del club bianconero dopo quelli relativi all’inchiesta plusvalenze che ha stravolto la classifica del campionato in corso. I giocatori coinvolti nel caos stipendi del 2021 rischierebbero invece una squalifica di almeno un mese perché, secondo quanto previsto dal Codice di giustizia sportiva, i tesserati non possono pattuire con la società di appartenenza compensi, premi o indennità in violazione delle norme federali.

A rischiare più di tutti, ovviamente, sono i giocatori che hanno firmato le lettere a margine delle scritture private che avrebbero caratterizzato la seconda manovra stipendi della Juventus. L’elenco è piuttosto corposo e – sempre secondo Repubblica – comprende i nomi di Bonucci, Cuadrado, Rabiot, Szczesny, McKennie, oltre agli ex Bernardeschi, Arthur e Dybala.

Chi, invece, è convinto di non avere nulla da temere è Cristiano Ronaldo: il portoghese, infatti, non ha firmato la famosa carta che lo riguarda così come, stando agli atti, il rischio squalifica non riguarda nemmeno Kulusevski e Bentancur (ora al Tottenham), Demiral (all’Atalanta), Chiesa, Alex Sandro e Danilo.

COMMENTA L'ARTICOLO