Juric:"Partita preoccupante" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Partita preoccupante" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Partita preoccupante" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Partita preoccupante" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Partita preoccupante" - IL TORO SIAMO NOI

Juric:”Partita preoccupante”

Secondo Juric, è stata “una brutta partita, nonostante ci fossero tutti i presupposti anche tattici per fare bene. Abbiamo giocato male, sotto ritmo, anche se il risultato sarebbe potuto essere diverso“. 
L’allenatore croato ha proseguito l’analisi: “Oggi abbiamo sbagliato una quantità di palloni allucinante, tecnicamente è stato preoccupante. Anche quelle occasioni che abbiamo avuto le abbiamo sbagliate. La partita era scritta, dovevamo avere solo un altro ritmo, un’altra velocità, attaccare gli spazi, ma abbiamo fatto male“. Poi Juric ha parlato del gol subìto nel recupero del secondo tempo: “Non dobbiamo mai permettere di fare il cross, pii c’è anche l’errore di Buongiorno: davanti Alvarez non la deve prendere mai. Questi sono dettagli, ma quello che mi preoccupa è la sensazione di una partita senza grandi difficoltà ma comunque non buona, in cui non siamo riusciti a esprimerci, e questo mi ha ferito il cuore“. 

“Seck? Non era centravanti. Avevamo due trequartisti laterali, l’obiettivo era fare entrare Vlasic nello spazio che si liberava“, ha commentato poi. Infine, Juric ha parlato di Nikola Vlasic: “Rispetto alla Premier siamo indietro anni, soprattutto fisicamente, come intensità e ritmo. Lui come giocatore ha fatto fatica soprattutto con questo, oltre che per la posizione in cui lo facevano giocare. Qua può fare bene perché il livello è più basso. In Italia lo hanno capito, e stanno prendendo tanti giocatori che altrove non sembravano fenomeni ma qui fanno la differenza“.

“Con i cambi volevo dare una scossa, ma è andata male. Sicuramente una prestazione negativa. Noi siamo la squadra meno fisica di tutta la Serie A, abbiamo perso tanti giocatori in questo senso. Quello che mi preoccupa è che quando i ragazzi non sono proprio al cento per cento fanno troppa fatica. Non so perché prendiamo sempre gol nel finale, non ho trovato soluzioni fino ad ora”.

COMMENTA L'ARTICOLO