Cairo:"Credo nel lavoro di Juric,Belotti?Dopo sette anni ci sta cambiare" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Credo nel lavoro di Juric,Belotti?Dopo sette anni ci sta cambiare" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Credo nel lavoro di Juric,Belotti?Dopo sette anni ci sta cambiare" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Credo nel lavoro di Juric,Belotti?Dopo sette anni ci sta cambiare" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Credo nel lavoro di Juric,Belotti?Dopo sette anni ci sta cambiare" - IL TORO SIAMO NOI

Cairo:”Credo nel lavoro di Juric,Belotti?Dopo sette anni ci sta cambiare”

“Credo molto nel lavoro del mister e dello staff. In rosa abbiamo quasi tutti giocatori nostri a parte Vlasic e Miranchuk. Ho visto passi avanti da parte di molti. Basti pensare a Seck, che contro l’Atalanta ha disputato una gara straordinaria. Restiamo con i piedi per terra, il campionato è lungo ma siamo partiti bene”. Queste le parole di Urbano Cairo, ai microfoni di Dazn, al termine di Torino-Lecce, gara vinta dalla sua squadra per 1-0. 

“La lite tra Juric e Vagnati? È un confronto tra due persone che tengono moltissimo al loro lavoro. Io non sono neanche intervenuto, sono persone adulte e mature. Il calcio a volte porta a degli eccessi, ma sono persone che ci tengono molto e da allora si sono compattati. A volte i chiarimenti, anche vivaci, possono essere utili. Ho fatto i complimenti a Vlasic che ha già fatto 3 gol. Non lo conoscevo, è tutto merito di Vagnati e Juric. Abbiamo preso un giocatore di grande qualità e intelligenza. L’addio di Belotti? Dopo 7 anni ci sta cambiare anche se sono dispiaciuto. Gli faccio un grande in bocca al lupo e gli auguro il meglio”.