Ecco Emirhan Ilkhan: chi è il nuovo talento granata classe 2004 - IL TORO SIAMO NOI
Ecco Emirhan Ilkhan: chi è il nuovo talento granata classe 2004 - IL TORO SIAMO NOI
Ecco Emirhan Ilkhan: chi è il nuovo talento granata classe 2004 - IL TORO SIAMO NOI
Ecco Emirhan Ilkhan: chi è il nuovo talento granata classe 2004 - IL TORO SIAMO NOI
Ecco Emirhan Ilkhan: chi è il nuovo talento granata classe 2004 - IL TORO SIAMO NOI

Ecco Emirhan Ilkhan: chi è il nuovo talento granata classe 2004

Atteso per domani l’arrivo a Torino del giocatore turco,venerdì dovrebbe effettuare le visite mediche.

18 anni compiuti a giugno, il centrocampista turco arriva dal Besiktas per 4,5 milioni, costo della clausola rescissoria pagata dal Torino: mercoledì sarà in Italia. Si aggiunge agli altri arrivi imminenti di Lazaro dall’Inter e di Miranchuk dall’Atalanta. Dopo aver impressionato nelle giovanili del suo (vecchio) club ed essersi guadagnato la prima squadra nell’ultima stagione, subito il salto di qualità in Serie A per far sbocciare il suo talento alla corte di Ivan Juric.



Emirhan Ilkhan, classe 2004, 18 anni compiuti lo scorso 1 giugno, sarà un nuovo giocatore del Torino. La società granata pagherà la clausola rescissoria di 4,5 milioni al Besiktas in un’unica soluzione, portandolo così alla corte di Juric. Un rinforzo di prospettiva per il centrocampo granata, ma utile anche nell’immediato 


Centrocampista centrale, all’occorrenza trequartista, dalle spiccate doti offensive. La sua predilezione per gli inserimenti e la capacità di portare palla in progressione lo rendono idoneo allo stile di gioco aggressivo di JuricAlto solo 175 centimetri, ha finora mostrato nella sua giovane carriera dinamismo e intensità, capacità di resistere e assorbire i contatti, velocità e un buon tiro dalla distanzaDi piede destro, l’unico gol tra i professionisti lo ha segnato però con il mancino 



All’inizio della stagione 2021/2022, era nella rosa dell’Under 19 del Besiktas, con cui ha disputato anche i gironi di Youth League contro Sporting Lisbona, Ajax e Borussia Dortmund. Ai tedeschi ha segnato i suoi 2 gol nella manifestazione 



Tra i suoi pari quota la differenza è parsa da subito evidente. Nel campionato Under 19 della Super Lig turca ha all’attivo 11 gol in 27 presenze, 1 ogni 187 minuti, numeri ottimi per un centrocampistaDall’inizio del 2022 è stato aggregato in pianta stabile con la prima squadra bianconera 



Esordio non indifferente: nella Supercoppa di Turchia disputata a gennaio contro l’Antalyaspor, entra dalla panchina nei 90 minuti regolamentari e contribuisce alla vittoria del trofeo ai rigori. Il ragazzo mostra subito personalità 



Conferma il feeling con la porta avversaria anche ai piani alti, segnando il suo primo gol tra i professionisti nel debutto in campionato contro il Caykur Rizespor: botta di sinistro sotto la traversa 

Da gennaio a maggio 2022 ha collezionato 12 presenze con il Besiktas, disputando 632 minuti complessivi e con una rete all’attivo Il suo valore di mercato è schizzato, passando dai 100mila euro di gennaio 2022 fino agli attuali 3 milioni secondo il sito specializzato Transfermarkt.



Nel precampionato si stava mettendo in evidenza. Nell’amichevole disputata sabato a Istanbul contro la Sampdoria era stato uno dei migliori in campo Alla notizia della sua probabile cessione, molti tifosi del Besiktas hanno protestato sui social contro la società. Ilkhan rappresenta la nuova grande promessa del calcio turco.

Il giocatore turco ha un profilo Instagram da 171mila follower, aggiornato con continuità. Tra i pochi colleghi seguiti ci sono quasi esclusivamente compagni di squadra e connazionali, tra cui gli ex romanisti Pjanic e UnderUn’eccezione è rappresentata dal bomber juventino Dusan Vlahovic: un idolo? O sono amici? Quello che è certo è che saranno avversari nel prossimo derby della Mole.

Ilkhan rappresenta un investimento per il futuro della squadra, ma con buone possibilità di essere subito protagonista nel centrocampo di Juric Un colpo di mercato diverso da quelli di Valentino Lazaro e Aleksej Miranchuk, giocatori più esperti e in arrivo in prestito con diritto di riscatto da Inter e Atalanta. Entrambi hanno svolto oggi le visite mediche e si attende soltanto l’ufficialità delle operazioni.

COMMENTA L'ARTICOLO