Belotti:"C'è delusione,ora dobbiamo far vedere la stoffa del Toro tornando a vincere" - IL TORO SIAMO NOI
Belotti:"C'è delusione,ora dobbiamo far vedere la stoffa del Toro tornando a vincere" - IL TORO SIAMO NOI
Belotti:"C'è delusione,ora dobbiamo far vedere la stoffa del Toro tornando a vincere" - IL TORO SIAMO NOI
Belotti:"C'è delusione,ora dobbiamo far vedere la stoffa del Toro tornando a vincere" - IL TORO SIAMO NOI
Belotti:"C'è delusione,ora dobbiamo far vedere la stoffa del Toro tornando a vincere" - IL TORO SIAMO NOI

Belotti:”C’è delusione,ora dobbiamo far vedere la stoffa del Toro tornando a vincere”

Al termine della partita ha parlato il capitano granata Andrea Belotti esternando la sua delusione per la sconfitta contro il Genoa.

“Da parte mia c’è tanta delusione per aver buttato via un’occasione, potevamo fare molto di più soprattutto nel secondo tempo. Abbiamo sbagliato tanto a livello tecnico e abbiamo creato poco nonostante la superiorità. Loro si sono difesi bene ma è principalmente demerito nostro, potevamo fare di più. Nel primo tempo penso che è stata una buona partita, l’approccio è stato giusto. Abbiamo preso un gol su un mezzo rimpallo, poi dopo l’espulsione abbiamo avuto pazienza, fatto girare bene la palla e creato qualche occasione. Poi nella ripresa ci è mancata lucidità” ha dichiarato ai microfoni di Torino Channel.


“Il Genoa è una squadra in salute, corrono tanto e giocano di squadre, non è un caso se le ultime sette partite non le avevano mai perse. Non penso che avevano più fame di noi perché l’approccio è stato giusto. Nel secondo tempo siamo mancati noi e questo ha fatto la differenza”.

“L’obiettivo di queste ultime 9 partite è fare il massimo. La cosa principale è tornare a vincere, anche se abbiamo fatto buone prestazioni è da tanto che non vinciamo. Ora resettiamo questa brutta sconfitta e dopo la sosta facciamo vedere la vera stoffa del Toro”.

Infine sugli impegni della Nazionale: “Abbiamo questi spareggi, saranno partite difficile ma l’Italia deve andare al mondiale. Non esistono scuse, ce la dobbiamo fare”.