Juric:"Il secondo gol ci ha tagliato le gambe" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Il secondo gol ci ha tagliato le gambe" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Il secondo gol ci ha tagliato le gambe" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Il secondo gol ci ha tagliato le gambe" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Il secondo gol ci ha tagliato le gambe" - IL TORO SIAMO NOI

Juric:”Il secondo gol ci ha tagliato le gambe”

Cosa non ha funzionato oggi?
“Per lunghi tratti abbiamo fatto benissimo e abbiamo creato tanto, il secondo gol loro è arrivato nel nostro momento migliore e ci ha tagliato le gambe. L’episodio di un altro gol da rimessa laterale ci ha penalizzato”

Come mai non avete reagito dopo l’1-2?
“Il primo gol è stato una roba brutta, ma abbiamo avuto una bella reazione e abbiamo creato tanto, con il Cagliari che non passava più il centrocampo. Le sensazioni dopo il pareggio erano buone, ora dobbiamo capire perché non siamo riusciti a reagire”

Come verrà gestito Milinkovic-Savic? Sono sei partite che è in calo
“Non sono sei partite che Vanja sbaglia: siamo consapevoli degli errori, li valuteremo. Per lunghi tratti, per un portiere debuttante sta facendo una buona stagione. Sono meno di sei partite, ma si valuterà tutto. Si valutano anche gli allenamenti: ha fatto errori, ma non tutti quelli che state elencando voi. Ho fiducia in lui, ha fatto bene e parate belle in certe partite, dandoci una mano. Il secondo gol di oggi non l’ho ancora rivisto, ma in settimana non mi dà la sensazione di avere problemi. Non sono mai stato in dubbio sul primo portiere”



Come vive la tragedia in Ucraina?
“Non pensavo potesse capitare in Europa. Lo ha subito il mio popolo, ora l’Ucraina: è prepotenza, non c’è odio tra i popoli tale da scatenare una guerra. La gente normale sta vivendo momento drammatici”

Come si spiega il secondo tempo?
“Non tutta la ripresa, ma solo l’ultima mezz’ora. Non c’è stata reazione, ma penso che fisicamente stiamo bene e lo abbiamo dimostrato nelle scorse partite. Mentalmente non abbiamo reagito: tre minuti prima volavamo, due minuti dopo non abbiamo più reagito. Non era mai successa questa sensazione di impotenza”

Come mai ha inserito Sanabria insieme a Belotti prima e Pellegri poi?
“Continuo a pensare che non sia una soluzione ideale. Abbiamo cercato uno slancio ulteriore, ma troppo sull’esterno non si trova. Noi abbiamo tre numeri 9, anzi quattro numeri 9: non la vedo come una scelta duratura”

Come sta Belotti?
“Mi sembra una botta. Si è spinto fino al limite, ha fatto bene. Nel primo tempo ha sbagliato un controllo, ma ha segnato di nuovo”

Qual è la situazione di Zaza?
“E’ scelta tecnica, nessun problema. Abbiamo Sanabria, Belotti e Pellegri, sono davanti a lui ma non vuol dire che non potrà tornare in futuro”

Anche Sanabria è uscito acciaccato.
“Si è fatto male al ginocchio, ora dobbiamo vedere”