Juric:"Milinkovic-Savic ha la mia fiducia,domani sarà una gara tosta" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Milinkovic-Savic ha la mia fiducia,domani sarà una gara tosta" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Milinkovic-Savic ha la mia fiducia,domani sarà una gara tosta" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Milinkovic-Savic ha la mia fiducia,domani sarà una gara tosta" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Milinkovic-Savic ha la mia fiducia,domani sarà una gara tosta" - IL TORO SIAMO NOI

Juric:”Milinkovic-Savic ha la mia fiducia,domani sarà una gara tosta”

‘Quella di domani sarà una gara impegnativa e tosta. Contro la Juventus abbiamo fatto una buona partita e ci stiamo preparando per questa, noi viviamo alla giornata, vogliamo crescere di partita in partita, giocando bene e fare i tre punti che mancano da un po’ di tempo’. 

Due parole su quanto accade in Russia: ‘Noi in Croazia sappiamo cosa vuol dire essere attaccati dai più forti quando è successo così ci hanno massacrati per tanti anni, poi siamo riusciti a riprendere ciò che è nostro. Secondo me la reazione a quello che sta succedendo è troppo blanda da parte di tutti. Su tutti i livelli occorrerebbe agire con molta più energia e decisione, noi le abbiamo subite e gli altri guardavano, so bene come si sentono gli ucraini adesso’.

Su Belotti: ‘Mi aspetto molto da lui, deve avere tanta fame e tanta voglia di dimostrare, perchéè mancato tutto l’anno. Ha dato accenni di cose positive e deve confermarsi’. 

Mandragora sarà squalificato e non ci sarà Praet: ‘Devo ancora decidere su chi scenderà in campo, abbiamo provato due o tre soluzioni ma voglio ancora pensarci un po’ prima di scegliere chi giocherà al posto loro’. Sulla progressione di Ricci nel Toro attuale: ‘Sta bene, deve conquistare il posto come è giusto che sia, c’è la concorrenza e io faccio giocare chi secondo me sta meglio. Si allena bene, sta imparando tanto, sono contento di lui’.

Il Toro ha sofferto molto le squadre che giocano a tre dietro: “Ci sono state anche partite in cui abbiamo fatto bene contro chi si schierava a tre dietro, secondo me abbiamo fatto buone prestazioni. Poi è certamente un modo di attaccare diverso, hai meno spazio, a volte ci è andata bene ed a volte no, speriamo che questa volta vada meglio delle ultime due”.

Su Pobega: “Ci sono buone possibilità che possa giocare nel suo ruolo naturale”. Sul cammino della squadra: “Dobbiamo ancora conquistare tutto ed è fondamentale capire come la squadra risponderà da qui fino alla fine del campionato. Per ora abbiamo creato buoni presupposti per dire che possiamo fare una buona stagione, ora dobbiamo completare l’opera, altrimenti non serve quanto fatto fino ad ora”.

Su Brekalo: “E’ un ragazzo giovane che ha tanta voglia di imparare, prima andava sempre a destra, ora comincia ad andare anche a sinistra e diventa più difficile da marcare, ha grandi margini di miglioramento su tutti gli aspetti”. Su Pjaca: “E’ tutto a posto, questa volta sarà regolarmente nell’elenco dei convocati”. Su Milinkovic-Savic: “Ha fatto qualche errore, non tutti quelli che vengono elencati dalla stampa, in questo momento ha la mia piena fiducia, tutti i giocatori hanno dei piccoli cali, è normale, solo che per il portiere la cosa è più evidente”.

Su Lukic: “Lui dall’inizio è subito riuscito a mettersi in questo nuovo ruolo e sta crescendo molto, pure lui può fare meglio”.