Il Toro ha ancora bisogno di Andrea Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Il Toro ha ancora bisogno di Andrea Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Il Toro ha ancora bisogno di Andrea Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Il Toro ha ancora bisogno di Andrea Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Il Toro ha ancora bisogno di Andrea Belotti - IL TORO SIAMO NOI

Il Toro ha ancora bisogno di Andrea Belotti

Una stagione difficile quella dell’attaccante e capitano dei granata, che finora conta di un bottino di 9 presenze e 2 gol in campionato. Ad inizio stagione un primo infortunio che le tiene fuori quasi un mese da metà settembre ad inizio ottobre 2021. La parziale ripresa e poi un nuovo infortunio al bicipite femorale il 28 novembre, durante la sfida contro la Roma in campionato.

Oggi il rientro in squadra, che non si preannuncia facile. in questa prima parte di stagione, la squadra di Juric ha saputo adattarsi e trovare soluzioni all’assenza di Belotti, disputando un più che positivo girone d’andata. Sicuramente il ritorno del Gallo farà piacere al tecnico croato, che per fargli spazio dovrà forse toccare qualche meccanismo di squadra.

Nella rosa del Toro, Belotti non ha avuto una vera e propria riserva a farne le veci, con Juric che ha adattato Antonio Sanabria a ruolo di prima punta. Il paraguaiano ha risposto presente, totalizzando 22 presenze e portando in dote 5 gol e 2 assist in campionato, risultando il miglior marcatore della squadra assieme a Brekalo (anche lui con 5 reti). La prospettiva di un ballotaggio nell’attacco titolare Belotti-Sanabria non è da scartare.

Ma soprattutto a pendere nei pensieri del Torino e di Belotti è il contratto in scadenza del Gallo, con ipotesi di rinnovo ormai mnime. A giugno quindi, l’attaccante potrebbe essere libero di accordarsi con un altro club a parametro 0. Un ritorno importante quello di Belotti, potenziale arma in più del Torino in questo girone di ritorno (potrebbe già essere convocato per la sfida col Venezia), ma che nasconde qualche ombra che necessita di essere risolta.