Un bel Toro vince in rimonta

Vince ancora il Toro che supera 2-1 la Sampdoria al Ferraris nel primo anticipo della 22^ giornata di Serie A. Padroni di casa avanti con Caputo, subito raggiunti dal colpo di testa di Singo. Nella ripresa è l’ex Praet a firmare la rete della vittoria.



La Sampdoria parte meglio e impiega meno di due minuti per creare la prima chance: Caputo lavora un buon pallone e serve Candreva ai 20 metri, destro di prima intenzione che esce a lato non di molto. A quel punto esce fuori il Torino che comincia a carburare gioco e a collezionare occasioni: prima con Vojvoda al 12′ (tiro a giro ben parato da Falcone in angolo), poi con la percussione di Praet due minuti dopo su cui il portiere di casa risponde ancora presente respingendo. Al 18′ a sorpresa passa la Sampdoria: errore di Milinkovic-Savic nel rinvio, Askildsen recupera e serve Gabbiadini che imbuca per Caputo, l’ex Sassuolo davanti al serbo non sbaglia e firma l’1-0. La reazione granata non si fa attendere troppo e al 27′ ecco il pari: cross di Vojvoda dalla sinistra, Thorsby sbaglia la marcatura su Singo che di testa da pochi metri fredda Falcone per l’1-1. Al 40′ il Torino ha anche la possibilità di ribaltarla: Brekalo spara da fuori, Askildsen in area devia nel tentativo di intercettare la conclusione e costringe Falcone al super intervento. Si va così al riposo sul punteggio in parità.

 



Come nel primotempo, anche nella ripresa la Sampdoria parte forte e mette un po’ alle corde il Torino. Al 60′ cross di Candreva, Milinkovic perde palla e Thorsby batte di testa, Rodriguez salva sulla linea mettendo in corner. Al 68′ il Toro spinge e passa: cross di Lukic dalla sinistra, Praet di testa la piazza all’angolino e da ex fa 1-2. Comincia in ritardo la girandola dei cambi, in campo tra gli altri Quagliarella e l’ex Zaza. La Samp alza il ritmo nel finale, all’89’ Ciervo in mezzo per Quagliarella che di testa quasi sfiora il palo. Finisce così: vince in rimonta il Torino