Juric:"Siamo in credito,nella ripresa abbiamo faticato" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Siamo in credito,nella ripresa abbiamo faticato" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Siamo in credito,nella ripresa abbiamo faticato" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Siamo in credito,nella ripresa abbiamo faticato" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Siamo in credito,nella ripresa abbiamo faticato" - IL TORO SIAMO NOI

Juric:”Siamo in credito,nella ripresa abbiamo faticato”

Ivan Juric ha commentato il successo intgervistato da Dazn: ‘Abbiamo fatto tre punti, siamo decimi e va benissimo perché ci sono state tante partite che è andata male. Prima dell’espulsione abbiamo fatto benissimo, sbagliando un gol a porta vuota. Poi nella ripresa abbiamo fatto male, dove dobbiamo abbassare un po’ i ritmi e palleggiare, per i giocatori che abbiamo, facciamo fatica ed abbiamo sofferto un po’. Abbiamo fatto grandi passi in avanti, ma è ovvio che dobbiamo migliorare ancora e lavorare tanto. Ci manca anche l’attaccante principale, Sanabria fa il suo e va bene ma è normale che senza il Gallo si fatichi di più a segnare’.

“A San Siro contro l’Inter spero che vada bene perché possiamo fare una grande partita, la sento tanto quella partita. Dalla settimana dopo il Cagliari penso che sia cambiato qualcosa nello spogliatoio in senso positivo, i ragazzi si sentono più forti, vogliono fare bene. Oggi guardato la squadra e ho visto i miei ragazzi. Il bilancio finora è stato strapositivo”.

“Perché ho lasciato il Verona per venire al Torino? Io ero strafece, a Verona sono rinato. Con la massima sincerità devo dire che sono stato stronzo con il presidente negli ultimi due anni, ho capito che lui ha sofferto tanto nell’ultimo anno e che non mi sono comportato bene. Setti mi aveva anche offerto più soldi di Cairo per rimanere ma sono andato via. L’Hellas mi ha però dato tanto”.

Sull’esclusione dai convocati di Baselli e Zaza: “L’esclusione di Zaza e Baselli? Scelta tecnica per questa partita. Praet? E’ uscito per un fastidio al flessore, non mi sembrava uno stiramento, però non so se sarà condonabile per la prossima partita”.