Juric:”C’è stanchezza,un passo indietro sul gioco”

Ivan Juric ha parlato a Dazn dopo il pareggio contro il Cagliari: ‘Alla fine abbiamo avuto tre palle gol limpide, una quasi, il rammarico è un po’ quello. Oggi abbiamo fatto un passo indietro sul piano della prestazione, ma c’è un po’ di stanchezza, ho tolto Pobega perché aveva il felssore affaticato. La squadra è migliorata con i cambi, Rodriguez ci ha dato sviluppo da dietro, Baselli ha fato bene, i giocatori davanti erano anche serviti meglio”.

“E’ stata una gara tosta, sapevamo ch squadra trovavamo. Rispetto agli anni passati abbiamo dato un’identità diversa a questa squadra, ora dobbiamo migliorare sul piano del gioco, dobbiamo migliorare, ci sono tanti ragazzi giovani, ci vuole tempo. Ci stava di vincere alla grande per le occasioni create, a me rimane il rammarico per il pareggio con l’Empoli che stavamo controllando facilmente poi c’è stato il rosso ingenuo, ma anche la partita contro la Lazio, o contro il Venezia. Negli ultimi venti minuti però ho visto una squadra importante che può crescere, aspettiamo di avere la squadra al completo. Milinkovic-Savic? Bravo con i piedi, però non credo che le tirerà mai’.