Juric furioso con Verdi,a gennaio sarà sul mercato

Praet non doveva giocare, poi ho cambiato idea e fatto questa scelta un po’ forzata, che adesso non vado a spiegare. Ve lo avevo detto alla vigilia, non si era potuto allenare bene nei giorni scorsi. Ma poi per varie ragioni alla fine l’ho messo dentro, anche se non era il massimo”. Così mister Ivan Juric ha spiegato al termine della partita persa dal suo Torino con lo Spezia la decisione di affidare una maglia da titolare a Praet e farlo giocare tutta la gara e mandare Verdi in panchina.  

Tuttosport svela la verità: “Il titolare in pectore era Verdi, come preannunciato. Ma mister 24 milioni, più incline ai vittimismi da stella incompresa che a tirar fuori fame e ferocia, da anni super pagato però anche ai margini o a  mollo in un mare di grigiore, ha mostrato nell’ultimo allenamento a Torino e poi pure nella rifinitura a la Spezia l’ardore di un passerotto e uno spirito roccioso degno di una mozzarella. E Juric non ci ha visto più. Non l’ha fatto manco scaldare durante la partita. Un caso “perfetto” con destinazione il mercato di gennaio”.