La Spezia-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
La Spezia-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
La Spezia-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
La Spezia-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
La Spezia-Toro: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI

La Spezia-Toro: probabili formazioni

Lo Spezia ospita il Torino nell’anticipo della 12ª giornata di Serie A.

Lo Spezia di Thiago Motta ospita il Torino di Ivan Juric nell’anticipo della 12ª giornata di Serie A. I liguri sono terzultimi in classifica con 8 punti a pari merito con il Genoa, e hanno collezionato finora 2 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte, i piemontesi invece si trovano al 12° posto a quota 14 punti, frutto di 4 successi, 2 pareggi e 5 k.o.

Nell’unica sfida disputata in casa nel massimo campionato contro il Torino, lo Spezia si è imposto con un netto 4-1 nella passata stagione. Finora i granata non hanno mai vinto in Serie A contro i bianchi, avendo pareggiato nel match di andata disputato all’Olimpico Grande Torino. 

Lo Spezia (benché formalmente si trattasse di un’altra società, i Vigili del Fuoco di La Spezia) e il Torino furono i protagonisti del duello per la vittoria del Campionato Alta-Italia del 1944. In quell’occasione gli spezzini si imposero 2-1 a sorpresa nello scontro diretto del Girone Finale e a loro è stato successivamente riconosciuto un titolo onorifico. 

I liguri, reduci da una vittoria, 2 sconfitte e un pareggio, quest’anno hanno la peggior difesa della Serie A con 26 goal subiti in 11 gare, e non mantengono la propria porta inviolata da ben 27 partite. I granata, che vengono da 2 sconfitte e 2 vittorie, sono invece la squadra del massimo campionato che ha fatto meno goal su palla inattiva (uno), ma anche quella che ne ha subito di meno (3) dopo il Napoli (1).

I due tecnici, Ivan Juric e Thiago Motta sono stati compagni di squadra avendo disputato 22 partite insieme in Serie A nel Genoa 2008/09 sotto la guida di Gasperini (quinto posto finale, il miglior piazzamento ottenuto dal Grifone nell’era dei tre punti a vittoria in A).

Daniele Verde è il miglior marcatore dei bianchi con 3 reti all’attivo, mentre ‘Il Gallo’ Belotti, a segno per il Torino nella precedente sfida contro contro la Sampdoria, ha raggiunto il traguardo dei 100 goal segnati in Serie A.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA-TORINO

Thiago Motta punterà sul 4-2-3-1 e proverà a recuperare gli acciaccati Hristov e Reca, che hanno saltato per problemi muscolari la precedente gara con la Fiorentina e restano in dubbio. Davanti Antiste dovrebbe agire da centravanti (Nzola l’alternativa), con Verde (favorito su Strelec), Colley e Gyasi a sostegno sulla trequarti. In mediana tandem composto da Kovalenko e Maggiore. In difesa, davanti al portiere Provedel, Erlic e Nikolaou si candidano per formare la coppia centrale, con Amian e Simone Bastoni terzini. Out per infortunio i vari Agudelo, Bourabia, Nguiamba, Sena e Sher.

Juric confermerà sul piano tattico il 3-4-2-1 e dovrà fare a meno dello squalificato Pobega. Fra i pali ci sarà Milinkovic-Savic. Davanti a lui Djidji, Bremer e Buongiorno (in vantaggio su Rodriguez) formeranno la difesa a tre. In mezzo al campo, k.o. Mandragora, possibile chance per Rincon per affiancare Lukic, mentre sulle due fasce agiranno a destra Singo e a sinistra Ola Aina (Ansaldi è ancora k.o.). Diverse le assenze anche nel reparto offensivo, con Brekalo e Pjaca out per problemi fisici. Possibile invece il recupero di Verdi, ma non dovrebbe partire da titolare: nel ruolo di centravanti partirà dal 1′ Belotti (favorito su Sanabria), con Praet e Linetty a sostegno.

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel; Ferrer, Erlic, Nikolaou, Bastoni; Kovalenko, Maggiore; Colley, Verde, Gyasi; Antiste.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno; Singo, Lukic, Rincon, Aina; Praet, Linetty; Belotti.