Tuttosport: Cairo tenterà di convincere Belotti,altrimenti sarà cessione a gennaio

Il Torino pronto a vendere Andrea Belotti. Secondo le ultime notizie di calciomercato, l’attaccante potrebbe essere ceduto durante il mercato invernale per non perderlo a zero a fine stagione.

Il Torino ha deciso, Andrea Belotti via durante il mercato invernale. Al Gallo restano ancora 12 partite, 11 in campionato e una in Coppa Italia, prima di essere ceduto.Le gare potrebbero anche diventare 13 o 14 ma il mercato di gennaio sarà decisivo per il futuro dell’attaccante.

Come noto Andrea Belotti non ha firmato il rinnovo del contratto e, per tale ragione, dal primo febbraio sarà libero di firmare a zero. Per questo motivo, come accaduto con Arek Milik al Napoli, il club granata starebbe lavorando alla cessione.

In questi ultimi giorni Andrea Belotti avrebbe continuato a dribblare le proposte di rinnovo. «Non ha voglia di firmare, non posso obbligarlo». Il Torino avrebbe offerto al calciatore uno stipendio da 3,3 milioni netti a stagione per almeno 4 anni, volendo anche 5. Oltre alla cifra base, i granata avrebbero proposto anche vari bonus: alcuni pure facili da raggiungere ed un premio alla firma. Un milione secco.Per Belotti, tuttavia, non è solo una questione di soldi. Il Gallo si sente spento oramai a Torino. Motivazioni, aspirazioni, le Coppe europee, la lotta scudetto: sono questi i traguardi ai quali ambisce Andrea Belotti.

Nelle prossime settimane Cairo potrebbe tentare ancora di convincere Belotti, ma sarebbe già scattato il piano B, ovvero quello di provare in extremis a recuperare qualcosa per il portafoglio. Ma a gennaio chi può prendere Andrea Belotti? In estate per la punta si erano fatte vive la Roma, lo Zenit e l’Inter. A gennaio però le cose sarebbero diverse. La Roma ha già tre attaccanti in rosa, l’Inter cerca ancora un’altra punta ma solo in caso di cessione di Sanchez mentre lo Zenit potrebbe essere già fuori dalle Coppe.

Belotti non ha mai nascosto la propria fede per i colori rossoneri, di cui è tifoso da quando era bambino. Il capitano granata darebbe la priorità assoluta al Milan, anche al costo di guadagnare meno rispetto ad altre destinazioni. E, allora, Paolo Maldini potrebbe valutare in maniera seria di cogliere questa occasione e regalare il ‘Gallo’ a Stefano Pioli.

La rottura di Belotti con Urbano Cairo sembra essere totale ed i buoni rapporti presenti tra i granata e il club meneghino, come dimostrato dall’operazione Pobega, potrebbero fare la differenza. Una possibile occasione si potrebbe quindi tramutare in realtà, magari già nel mercato di gennaio.