Richieste giudicate alte,il Toro ha optato per il low cost - IL TORO SIAMO NOI
Richieste giudicate alte,il Toro ha optato per il low cost - IL TORO SIAMO NOI
Richieste giudicate alte,il Toro ha optato per il low cost - IL TORO SIAMO NOI
Richieste giudicate alte,il Toro ha optato per il low cost - IL TORO SIAMO NOI
Richieste giudicate alte,il Toro ha optato per il low cost - IL TORO SIAMO NOI

Richieste giudicate alte,il Toro ha optato per il low cost

La prima scelta del Torino per rinforzare la mediana era Sofyan Amrabat. Come riporta Tuttosport, solamente dopo aver sondato il terreno per il centrocampista della Fiorentina e aver considerato eccessiva la richiesta di 15 milioni di euro, il club granata ha deciso infatti di affondare il colpo per Tommaso Pobega del Milan (operazione in dirittura d’arrivo con la formula del prestito secco).

Era più o meno la stessa anche la cifra richiesta dallo Spezia per l’altro obiettivo di mister Juric Giulio Maggiore.

Oltre a Pobega per il centrocampo il Torino è all’opera per mettere a disposizione di Ivan Juric un nuovo difensore. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport rimane in piedi l’ipotesi di uno scambio con l’Udinese fra Lyanco e Becao anche se ci sono ancora da superare delle diversità fra gli ingaggi dei due calciatori.

Le altre piste portano, invece, a Samuel Gigot del CSKA Mosca, Sebastian Walukiewicz del Cagliari ed Eray Ervin Comert del Basilea.