Juric sconsolato:"Così non si va da nessuna parte" - IL TORO SIAMO NOI
Juric sconsolato:"Così non si va da nessuna parte" - IL TORO SIAMO NOI
Juric sconsolato:"Così non si va da nessuna parte" - IL TORO SIAMO NOI
Juric sconsolato:"Così non si va da nessuna parte" - IL TORO SIAMO NOI
Juric sconsolato:"Così non si va da nessuna parte" - IL TORO SIAMO NOI

Juric sconsolato:”Così non si va da nessuna parte”

La partita dei 32esimi di Coppa Italia contro la Cremonese, nonostante la vittoria ai rigori, non ha soddisfatto mister Ivan Juric, che ha parlato a Torino Channel: “Mi aspettavo molto di più, pensavo che fossimo più avanti al di là delle assenze. Contro la Cremonese non abbiamo fatto bene e questo mi preoccupa perché pensavo che fossimo più avanti. In amichevole a Rennes avevo visto cose interessanti ma in coppa no, come abbiamo giocato non mi è piaciuto”

“Aspetto mentale ha fatto la differenza? Quando si parla di aspetto mentale mi sembra che si cerchino scuse, gli spazi per fare bene c’erano tutti ma ancora non li riconosciamo, a livello cognitivo non viviamo le partite come si deve. Bisogna fare le cose a una certa velocità anche a livello tecnico bisogna alzare il livello”.

“Infortunati? Mi dispiace che ieri abbiamo perso Zaza e Kone per uno scontro, Belotti ha preso una brutta botta sulla caviglia che si è gonfiata, ma spero non sia niente di grave. Per la prossima partita recupereremo Bremer e Sanabria”.

“In questo momento sono preoccupato. Non penso a Gasp. Penso al fatto che dobbiamo migliorare e mettere altri giocatori dentro perchè così non andiamo da nessuna parte. Dovremo fare una prestazione totalmente diversa da quella di stasera”.