Rennes 1-0 Toro: subito espulso Juric

Sconfitta 1-0 con il Rennes per il Torino nella prima amichevole di spessore dei ragazzi di Ivan Juric, addirittura espulso per proteste a metà primo tempo. Nonostante Pjaca schierato dall’inizio nessuna emozione nei primi 20′, con la gara che decolla direttamente al 26′ con il vantaggio del Rennes: l’1-0 realizza Terrier dopo un errore con i piedi di MilinkovicSavic. 3′ dopo la reazione granata con Aina che serve Djidji, ma il difensore calcia sopra la traversa. Al 33′ Toro vicinissimo al pareggio con la punizione di Mandragora su cui Sanabria non arriva di pochissimo. Al 36′ Juric fa capire che per lui le amichevoli non esistono e si fa espellere dall’arbitro per proteste, poi al 44′ è la traversa a cancellare il possibile pareggio di Pjaca. Nella ripresa è ancora Djidij a sfiorare il pareggio in apertura, poi al 23′ anche il Rennes centra il montante con la deviazione di un incerto Milinkovic-Savic. Al 40′, poi, è Zaza ad andare vicino all’1-1 con un pallonetto che scavalca sì il portiere, ma non trova la rete. L’ultima occasione arriva nel recupero ed è per il neo entrato Verdi: il trequartista, però, spreca malamente. 

Juric aspetta altri rinforzi: promosso Pjaca, mancano ancora almeno un centrale difensivo, con Caldara diventato obiettivo principale, e un centrocampista di rottura da piazzare al fianco di Mandragora, con Amrabat prima scelta. Sempre in attesa di capire quale sarà il futuro di Belotti, il vero ago della bilancia del mercato granata, con il Gallo atteso in città tra domani e lunedì: prima le visite mediche e i test anti-Covid, poi il ritorno in campo agli ordini di Juric, infine la decisione definitiva sulla proposta di rinnovo da parte del presidente Urbano Cairo.

Ora, terminata la prima parte d’estate tra il ritiro in Val Gardena a Santa Cristina e la trasferta in Francia, la squadra godrà di qualche giorno di riposo al rientro dalla Francia, poi riprenderanno gli allenamenti al Filadelfia: la prossima amichevole è fissata per domenica 8 agosto contro l’Az Alkmaar.