Cairo raddoppia l’ingaggio,ora tocca a Belotti decidere se rimanere

La sua scadenza contrattuale è prevista tra un anno e secondo quanto riporta la “Stampa,” il Torino a perderlo, non ci pensa proprio. Parliamo del capitano granata, Andrea Belotti, neocampione d’Europa con la nazionale.

Il numero 9 granata è seguito da Milan e Roma, e con i giallorossi era uscita una notizia di un accordo contrattuale, poi rivelatosi “fake news”.

Prolungamento quadriennale fino al 30 giugno 2026, a 4 milioni di Euro annui. La cifra totale che il “Gallo” guadagnerebbe si aggira attorno ai 20 milioni di Euro totali.

Ora tutto passa in mano a Belotti e al suo entourage, ma il passo fatto dal presidente Urbano Cairo, appare decisivo. In caso contrario l’editore milanese, stila il prezzo di cessione del suo capitano in almeno 30 milioni di Euro.

Un bel rebus perchè difficilmente ci sarà qualche squadra pronta ad investire i soldi richiesti da Cairo per la cessione del bomber di Calcinate. Senza contare che anche qualcun altro dei giocatori del Toro potrebbe andare a bussare per un adeguamento contrattuale.