Longo riporta l’Alessandria in B dopo 46 anni:”Qualcosa di incredibile”

“Una grande emozione, abbiamo fatto qualcosa di incredibile“. Mister Moreno Longo sa che parte di questa “cosa incredibile“, come l’ha definita lui, è anche merito suo. Perché dopo aver preso una squadra a rischio partecipazione playoff l’ha accompagnata per mano a conquistare una promozione che a questa città e questa piazza mancava da tanti – forse troppi – anni. “I ragazzi si sono messi in discussione e oggi festeggiamo qualcosa di straordinario. La dirigenza e i tifosi se lo meritavano, hanno fatto grandi sacrifici e la gioia di oggi mi riempie di orgoglio“, ha aggiunto il tecnico.

Longo ha poi aggiunto, ai microfoni di RaiSport, che “la squadra si è trasformata, ha attinto a risorse che nemmeno pensava di avere. Questa vittoria è davvero qualcosa di speciale. La sconfitta di Piacenza è stata salutare, spesso e volentieri le imprese nascono dai momenti difficili. Quest’oggi farà parte delle grandi giornate della mia carriera, ogni volta che si vince è qualcosa di fantastico. Dedico la vittoria alla mia famiglia che mi supporta e mi dà stimoli e motivazioni”.