Junior Messias, il possibile ritorno a Torino: la sua storia e gli sviluppi di mercato

Soltanto pochi anni fa il sogno di Messias sembrava potesse svanire definitivamente a causa della mancanza di un passaporto comunitario che gli impedì di trasferirsi alla Pro Vercelli, in Serie B. Arrivato dal Brasile in Italia a Torino in “Barriera di Milano” a 20 anni con l’obiettivo di giocare a calcio ad alti livelli, dopo le prime difficoltà riscontrate nella nuova realtà il classe ’91 inizia a mettersi in mostra nel 2013 con lo Sport Warique, una squadra di peruviani iscritta al campionato amatoriale UISP. Il calcio, però, in quel momento è soltanto un’occupazione secondariaQuella principale è un’altra: il fattorino. In una tasca i sogni, nell’altra la realtà, fatta di fatica costante e consegne di elettrodomestici, principalmente frigoriferi, casa per casa.

Poi una prima svolta, grazie a uno degli incontri scritti nel destino. Quello con Ezio Rossi, ex allenatore del Torino all’epoca senza squadra: “Io non allenavo ma notai Junior e provai a metterlo in contatto con una squadra della zona, il Fossano. Mi disse che gli proposero un ingaggio bassissimo e preferì continuare a fare il corriere, perché doveva guardare in faccia la realtà e pensare alla famiglia. Sembrava quasi non crederci più”. Nel 2015, però, ecco ancora l’intuizione di Rossi, che decide di puntare su Messias per il suo Casale, club di Eccellenza: per il brasiliano stagione da dominatore, oltre 20 gol e vittoria del campionato. A quel punto il trasferimento al Chieri, in Serie D, per l’inizio di un’ascesa interrotta – momentaneamente – appunto nel 2017, a causa di quello status da extracomunitario che blocca il passaggio in B. Un altro boccone amaro da masticare e una nuova ripartenza dalla D, con il Gozzano. Ma il talento è purissimo e non può restare ancora inosservato a lungo. Così, dopo aver portato il club tra i professionisti e aver esordito in Serie C, ecco finalmente arrivare la chiamata del Crotone. Una prima stagione in Serie B, coronata dalla promozione nella massima serie. Poi l’esordio tra i big.

Nonostante la retrocessione del suo Crotone, Junior Messias è stato uno dei protagonisti del campionato grazie ai suoi gol e alle sue giocate. Su di lui era già stato segnalato l’interesse di Genoa e Cagliari, in una sorta di continuità cromatica con il Crotone. Ma nelle ultime ore si sono fatti avanti anche Torino e Fiorentina.

Messias, tanti club interessati: la situazione

Il Genoa di Preziosi sembrava nettamente in vantaggio nella corsa per Messias ma adesso la situazione appare cambiata. Secondo Sky Sport al Crotone sono arrivate anche le richieste di informazioni di Torino e Fiorentina per il classe ’90. L’interesse dei due club sembra molto forte e potrebbe scombussolare i piani del Genoa. Messias potrebbe trovare spazio nei due trequartisti previsti dal modulo di Juric o dietro la punta nel 4-2-3-1 di Gattuso.