Tensione al rientro,i tifosi aspettano la squadra allo stadio

La scontita 4-1 contro lo Spezia ha fatto scoppiare la contestazione da parte dei tifosi del Torino, che hanno atteso il rientro del pullman della squadra in città per esprimere tutto il loro disappunto.

La situazione è presto degenerata, con insulti e spintoni ai danni di due dirigenti granata, Comi e Moretti, a cui hanno fatto seguito scontri tra i tifosi presenti e la polizia.

Solo dopo alcuni minuti si è ristabilità la normalità e una delegazione di tifosi ha potuto incontrare la squadra per un confronto civile. Presenti il tecnico Nicola, Ansaldi e Belotti, che ha avuto anche un diverbio con un tifoso, come riportato da ‘Toro News’

“Anche se non gioco a calcio, con i tuoi soldi ne segno 20 di gol a partita”

“Se non capisci di calcio, allora stai zitto”.

A rispondere ai tifosi è stato soprattutto Nicola, che ha assicurato un’inversione di tendenza già per la prossima decisiva partita di martedì contro la Lazio: “Noi abbiamo già resettato, vogliamo raggiungere l’obiettivo”.