Belotti:”Dobbiamo farci un esame di coscienza,sappiamo quanto valiamo”

Andrea Belotti ha parlato ai microfoni di Sky: “Prima di tutto è una questione mentale, bisogna ritrovare quella grinta e cattiveria che ci aveva contraddistinto in tante partite precedenti dove avevamo fatto ottimi risultati”, ha detto l’attaccante a fine partita. “Dobbiamo essere consapevoli della forza di questa squadra e di quello che abbiamo fatto nelle scorse partite. Sappiamo quanto valiamo, dobbiamo ritornare a fare quello che abbiamo fatto nelle precedenti partite perché siamo consapevoli che il destino è nelle nostre mani. Abbiamo due partite e dobbiamo giocarle come abbiamo disputato altre partite. Dipende tutto da noi e dobbiamo tornare nell’ottica di fare le cose come siamo in grado di fare”.

“Dobbiamo farci un esame di coscienza e tirare fuori qualcosa in più. Quella grinta, quell’anima e quel carattere che abbiamo sempre avuto e che spesso abbiamo dimostrato. Dobbiamo lavorare mentalmente solo su noi stessi e pensare che l’anno scorso ci siamo salvati anche quest’anno lo possiamo fare. Sappiamo che dipende tutto da noi e possiamo guadagnarci la salvezza. Con la Lazio o nel caso con il Benevento”.

“Abbiamo fatto una bruttissima partita a livello di squadra, lo Spezia ha meritato di vincere, era più affamato. Noi purtroppo non abbiamo messo in campo quella cattiveria, quell’approccio che ci ha contraddistinto in tante partite”.