Simy,la corsa all’attaccante del Crotone è già partita

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola fa il punto su Nwankwo Simy, gigante del Crotone che è tra i grandissimi protagonisti della Serie A e tra le poche note liete dei pitagorici in un’annata dove la retrocessione è oramai solo questione di matematica. I calabresi si preparano alla prossima B ma anche a far cassa con Simy.

La stagione di Simy è incredibile. I numeri messi a referto dall’attaccante del Crotone hanno stupito tutti, al punto che ormai si parla costantemente del suo futuro e di quale possa essere la squadra in grado di garantirgli un palcoscenico all’altezza della sua vena realizzativa. Di questo ha parlato il ct della Nigeria Rohr

“Conosco molto bene Simy, ero stato proprio io a convocarlo per i Mondiali in Russia del 2018. A quella competizione fece delle buone prestazioni, dopodiché ha fatto giocato per diverso tempo nella Serie B italiana. Non mi sono mai dimenticato di lui e l’ho sempre osservato, non solo adesso che sta facendo così bene. Tuttavia, la concorrenza è enorme: abbiamo Osimhen, Iheanacho del Leicester e Onuauchu del Genk, che come caratteristiche e struttura fisica è molto simile a Simy. Senza dimenticare Sadiq e Ighalo?

“Quindi è molto difficile entrare a far parte dell’attacco della Nigeria, abbiamo ottimi giocatori. Come ho detto prima, non ho mai smesso di seguire le sue prestazioni, ma credo che il prossimo anno debba andare a giocare in un club e in una squadra più forte del Crotone. Non sarà ugualmente facile, ma avrebbe già maggiori chance di tornare in Nazionale”.

Pagato 800mila euro, è valutato circa 8 milioni di euro. Sul giocatore si starebbe scatenando una vera e propria asta, con Sampdoria e Genoa,Toro e Fiorentina protagoniste in vista dell’estate.

COMMENTA L'ARTICOLO