Bologna-Toro: la pagella granata

Milinkovic-Savic 5 – Il gol arriva in mezzo alle gambe dalla distanza,colpevole.Per il resto inoperativo.

Bremer 6 – Non ha colpe sulla rete del Bologna, chiude quando deve e disputa una gara sufficiente. Meno appariscente del solito, ma non ha molte occasioni per spiccare.

Nkoulou 6 – Lascia Barrow troppo solo in occasione del vantaggio felsineo,per il resto chiude quando deve.

Izzo 6 – Generosità e grinta al servizio dei compagni. Aiuta la manovra offensiva e si fa trovare sempre pronto quando deve difendere.

Rodriguez 5.5 – Orsolini lo schiaccia e lui sale poco, disputando una gara anonima e priva di guizzi. Lascia il posto ad Ansaldi al 65’.

Verdi 5.5 – Si rende pericoloso in avvio di partita con un paio di percussioni, ma la palla persa da cui scaturisce il gol di Barrow pesa. Di lì in poi gioca una gara spaesata, facendosi notare a fine primo tempo per un’occasione mancata dentro l’area. Esce al 20’ della ripresa per Baselli.

Mandragora 6.5 – Primo tempo in apnea, non riesce a prendere il ritmo sul centrocampo avversario. Nella ripresa cresce insieme a tutta la squadra, trovando la rete del pareggio con un missile da fuori e guidando con personalità il centrocampo granata.

Rincon 5.5 – Sempre tanto lavoro sporco e sacrificio, ma va spesso fuori giri sul fraseggio degli avversari e Nicola lo sostitusice.

Singo 6.5 – Nel primo tempo è l’unico a costruire azioni pericolose, facendo bella mostra della progressione e forza che lo contraddistinguono.

Belotti 6 – Lotta e corre come al solito, ma le occasioni nel primo tempo scarseggiano. Il Torino nella ripresa è più incisivo, e lui non fa mancare il suo contributo fino alla sostituzione.

Zaza 6 – Primo tempo anonimo, più vivace nella ripresa, quando sfiora il gol al 50’ su un’ottima imbeccata di Belotti.

Baselli 6 – Fa più filtro rispetto a Verdi, e disputa una gara sufficiente.

Ansaldi 6 – Un passo in più rispetto al compagno di reparto, con lui in campo il Torino occupa meglio la corsia mancina.

Sanabria 6 – Poche occasioni per incidere, entra in una fase bloccata della gara.

Lukic 6 – Fa legna in mezzo e aiuta i suoi a gestire la palla e il pareggio.

COMMENTA L'ARTICOLO