Lukaku-Martinez abbattono la resistenza del Toro

Nicola rilancia Baselli e sceglie in avanti Verdi in coppia con Sanabria, alla prima da titolare in maglia granata. Pochi cambi per Conte, che inserisce il solo Gagliardini per Eriksen. La prima occasione è subito nerazzura, con Lautaro che di testa da posizione ravvicinata spreca il bell’assist di Perisic. Ancora il Toro con il 10 su una svirgolata di Vojvoda, ma questa volta Lyanco è sveglio e sventa il pericolo. I granata prendono le misure e imbrigliano la squadra di Conte, sacrificando un bel po’ della potenziale fase offensiva. I calci piazzati sono sempre un potenziale pericolo, ma è clamoroso l’errore di Lyanco che, liberato da uno scivolone di Bastoni, da pochi metri colpisce il palo. La sfera balla davanti la linea e Lukaku libera in qualche modo. Il Torino si difende benissimo e prova a pungere in ripartenza, come al 40′, quando ci vuole il miglior De Vrij per murare Murru, bravo in precedenza a sverniciare Skriniar. E il primo tempo finisce 0-0.

Nessun cambio nella ripresa, con l’Inter che prova a rendersi pericolosa su corner, ma Skriniar colpisce male. Anche Gagliardini ci prova di testa, fuori anche il suo tentativo. I nerazzurri sono in netta difficoltà, ma ad “aiutare” arriva la follia di Izzo che dopo un rimpallo stende Lautaro in area. Dal dischetto Lukaku spiazza Sirigu e porta i suoi in vantaggio nel momento più difficile. La rete sblocca gli ospiti che sfiorano subito il raddoppio, ma il destro di Hakimi è morbido e respinto bene da Sirigu con il piede. Il Toro ha tanto cuore e non molla l’idea di riprenderla; il gol arriva al 70′ con Sanabria, che risolve una mischia furibonda ribadendo in rete la respinta di Handanovic su tiro di Zaza, appena entrato. Secondo gol in due gare per l’ex Genoa. Ancora reazione timida per l’Inter, che ha una buona occasione per riportarsi avanti, ma Eriksen la cestina con un mancino troppo lento. Conte prova il tutto per tutto con Sanchez al posto di Brozovic ed è proprio il cileno a pennellare sulla testa di Lautaro, che trova il gol da tre punti. Ora la palla passa al Milan, impegnato stasera contro il Napoli. Perde il Torino ma Nicola porta a casa ottime indicazioni. Il Toro c’è, e con prestazioni così potrà arrivare alla salvezza.

COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.