Willie Peyote spiega il suo tifo per il Toro:”Mi piacciono gli anti-eroi”

Willie Peyote tifosissimo del Toro parteciperà stasera al Festival di Sanremo. Intervistato da calciomercato.com, ha sottolineato che tifare Toro rimane sempre una filosofia di vita.

“Per il mio approccio al mondo preferisco gli antieroi, mi piace la squadra proletaria che deve lottare per salvarsi piuttosto che quella in cui ‘Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta. La filosofia bianconera? Non mi piace, mi sembra un principio antisportivo e diseducativo'”, ha cominciato il cantante torinese, il cui vero nome è Guglielmo Bruno.

Da tifoso granata si ricorda che nel 2013 dedicò una canzone a Kamil Glik: “Ho una grande passione per i difensori centrali perché anch’io giocavo in quel ruolo. Mi sono innamorato di Glik quando alla prima stagione in granata è stato espulso in tutti e due i derby”.

Willie vede Andrea Belotti verso altri lidi, per questo ha scelto Daniele Baselli come prossima bandiera granata: “Belotti è il più forte, ma meriterebbe altri palcoscenici. Scelgo Baselli, perché è un giocatore che sta con noi da tanto tempo e che abbiamo aspettato a lungo”.

Il giocatore che vorrebbe vedere in granata è attualmente all’Inter: “Il mio sogno è Barella, un fenomeno in campo. In questo momento però mi piacerebbe avere Gattuso in panchina, sono orfano di una figura così. Ah, poi c’è anche Ibra eh”.

COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.