Caso tamponi: Lotito in tribunale a marzo.Le possibili sanzioni

Claudio Lotito convocato per il 16 marzo davanti al Tribunale federale, dovrà rispondere per la vicenda della violazione dei protocolli sanitari Figc anti-Covid da parte della Lazio. Lo riporta l’Ansa. Prima di quella data non verrà formulata alcuna richiesta nei suoi confronti. Il numero uno biancoceleste, insieme ai medici Pulcini e Rodia, sono stati deferiti. Gli viene contestata la violazione dell’articolo 4.1 del codice di giustizia sportiva, dell’art. 44.1 del Noif, dei protocolli sanitari Figc e da quanto previsto dal comunicato Figc del primo settembre 2020 in caso di “mancata osservanza dei protocolli sanitari”. Anche la Lazio è stata deferita a titolo di responsabilità diretta, oggettiva e propria.

In caso di illecito il club biancoceleste, dal punto di vista sportivo, rischia grosso. Possibile sconfitta a tavolino contro Torino e Juve per aver utilizzato e convocato giocatori che dovevano essere messi in isolamento. Il riferimento: Immobile contro i granata e la presenza di Djavan Anderson con i bianconeri. Possibile anche una penalizzazione in classifica da quantificare. Lotito, dal punto di vista personale, rischierebbe il decadimento della sua carica di consigliere Figc.

COMMENTA L'ARTICOLO