Toro-Genoa: la pagella granata

Sirigu 6: viene praticamente impegnato solo nel primo tempo, quando deve distendere i piedi per respingere un tiro ravvicinato di Czyborra.

Izzo 6: nella difesa a tre è sempre uno dei più bravi e diligenti, oggi contro la sua ex squadra gioca piuttosto bene non rischiando praticamente mai, ma al contempo viene poco chiamato in causa, visto lo scarso apporto genoano in attacco. Si becca un giallo negativo al fantacalcio.

Nkoulou 6: dopo diverse gare fuori dai radar granata, l’ex Marsiglia, ritornato durante la gara contro l’Atalanta, viene confermato anche nel freddo pomeriggio del Comunale, giocando con attenzione e molta concentrazione.

Bremer 6: sufficiente anche la gara di uno, invece, dei titolari inamovibili di Nicola. Gestisce bene un impalpabile Pandev, chiudendo all’occorrenza nei confronti di Destro. Per lui anche un’ammonizione negativa al fantacalcio.

Singo 5,5: l’impegno c’è ma manca la qualità. Ingaggia per tutta la gara un bel duello contro l’altro esterno tutta fascia Czyborra, ma riesce a trovare lo spunto raramente.

Rincon 6: solita gara di sostanza in mezzo, chiamato più a fare legna davanti la difesa che ad impostare qualche trama offensiva granata.

dal 79′ Linetty sv

Mandragora 6: seconda gara da titolare consecutiva da quando è arrivato a Torino e si è subito preso le redini del centrocampo di Nicola. Bene anche in fase di recupero, soprattutto quando bisogna schermare davanti la difesa.

Lukic 5: se i due suoi coadiuvanti hanno il ruolo di interdire ed impostare, il serbo ha quello relativo agli inserimenti. Ne fa abbastanza pochi, se non quasi nessuno, rendendo, dunque, la manovra granata a tratti molto prevedibile.

dal 70′ Baselli 6: deve ritrovare la condizione essenziale per ritornare il giocatore di prima, comunque i segnali sembrano buoni.

Ansaldi 6: non da la spinta necessaria per impensierire la difesa rossoblù e il duello con l’altro esterno Zappacosta, viene vinto ai punti dal giocatore italiano.Qualche guizzo in più nel secondo tempo.

dal 79′ Murru sv

Belotti 6: non riesce ad incidere contro una difesa genoana arcigna e molto attenta. A tratti è apparso anche un po’lento, quando nel primo tempo ci mette troppo tempo per calciare da posizione ravvicinata, facendosi recuperare da Goldaniga, ma alla fine è uno dei più positivi del Torino, soprattutto nella ripresa.

Zaza 5: qualche guizzo sporadico, non riesce ad incidere. Non tira mai in porta e viene costantemente tamponato dai vari Masiello e Radovanovic.

dal 70′ Verdi 5,5: prova a dare maggior qualità alla manovra granata, provando a duettare con Belotti. Cerca di rendersi pericoloso con qualche conclusione da fuori, però, imprecisa.Nel finale spreca in maniera clamorosa una punizione dal limite.

All. Nicola 6: la cura Nicola va al piccolo trotto, visto il quarto pareggio consecutivo. Piccola nota positiva: la porta inviolata.