Benevento 2-2 Toro: i granata la riprendono nel finale - IL TORO SIAMO NOI
Benevento 2-2 Toro: i granata la riprendono nel finale - IL TORO SIAMO NOI
Benevento 2-2 Toro: i granata la riprendono nel finale - IL TORO SIAMO NOI
Benevento 2-2 Toro: i granata la riprendono nel finale - IL TORO SIAMO NOI
Benevento 2-2 Toro: i granata la riprendono nel finale - IL TORO SIAMO NOI

Benevento 2-2 Toro: i granata la riprendono nel finale

Il Torino riparte da Davide Nicola, torinese di nascita e all’esordio sulla panchina granata nella stagione 2021. Avvicendamento, dunque, con Giampaolo che paga lo 0-0 interno e in superiorità numerica dell’ultimo turno contro lo Spezia. L’obiettivo del tecnico granata è quello di abbandonare le posizioni rosse di classifica, ma il traguardo è tutt’altro che agevole e la piazza sfiduciata quanto incandescente. Tutt’altre sensazioni per il Benevento di Inzaghi, strapazzato dal Crotone in Calabria, per 4-1, ma fiero di uno stabile undicesimo posto, forte delle 6 vittorie ottenute fino ad adesso, contornate da 3 pareggi. Per Inzaghi una prova di carattere, ai suoi ragazzi chiede la prova di maturità, questa notte allo Stadio Comunale Ciro Vigorito in palio vi sono punti pesanti, a contenderli Benevento e Torino.

Inizia con un importantissimo pareggio in rimonta, l’avventura di Davide Nicola sulla panchina del Torino . I granata, sotto di due reti, trovano nel finale la forza per riprendere il 2-2 il Benevento , assicurandosi così in un punto importante per la classifica, ma soprattutto per il morale.  

Partita e equilibrata ma a tratti non esaltante, dal punto di vista del gioco, quella del Vigorito. Le due squadre si sono fin da subito sfidate a viso aperto, ma a farla da padrone è stato soprattutto l’agonismo piuttosto che la qualità. La prima grande emozione al 9’ quando i padroni di casa passano in vantaggio con Glik sugli sviluppi di un corner. Giacomelli in un primo momento convalida, ma poi annulla per un fallo di mano con l’ausilio del VAR.

Al 26’ la risposta del Torino è affidata a Zaza che chiama all’intervento Montipò, ma allo squillo granata segue il il goal dei sanniti: fallo in area di Sirigu ai danni di Lapadula, Giacomelli non ha dubbi nell’assegnare il rigore. Sul dischetto si presenta Viola che spiazza il portiere avversario. E’ la rete dell’1-0 ed è con questo risultato che si tornerà negli spogliatoi.

Ad inizio ripresa, al 49’, il raddoppio giallorosso: lungo batti e ribatti sugli sviluppi di un corner, il pallone alla fine arriva a Lapadula che, dall’interno dell’area, trafigge di sinistro Sirigu.

La partita a questo punto sembra già abbondantemente incanalata, ma a riaprire ogni discorso ci pensa Zaza appena 2’ più tardi: gran cross di Singo dalla destra e l’attaccante granata insacca di testa.

Dopo il pareggio, il Torino trova la forza per spingere sull’acceleratore e, dopo un miracolo di Montipò su conclusione di Belotti, è Giacomelli ad annullare, ancora con l’ausilio del VAR, quello che sarebbe stato il goal del 2-2 di Zaza per un precedente fallo di mano proprio del capitano del Torino.

Al 71’ un’altra rete annullata al Torino, questa volta per una posizione di fuorigioco di Belotti. Gli uomini di Nicola non demordono e ci provano fino alla fine e, quando ormai la decima sconfitta stagionale è ad un passo, arriva la rete dell’insperato pareggio.

A realizzarla è ancora Zaza in pieno recupero con un sinistro dalla corta distanza su assist di Belotti. 

IL TABELLINO

BENEVENTO-TORINO 2-2

MARCATORI: 32’ rig. Viola (B), 49’ Lapadula (B), 51’ Zaza (T), 93’ Zaza (T)

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia, Glik, Barba; Improta, Hetemaj, Viola, Ionita (85’ Dabo), Tello (67’ Caldirola); Caprari (76’ Di Serio), Lapadula (85’ Iago Falque). All. Inzaghi

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (46’ Buongiorno), Lyanco, Rodriguez (87’ Gojak); Singo, Lukic (74’ Verdi), Rincon, Linetty (69’ Baselli), Ansaldi; Zaza, Belotti. All. Nicola

Arbitro: Giacomelli

Ammoniti: Linetty (T), Zaza (T), Baselli (T), Glik (B)

Espulsi: Nessuno