Calciomercato: il Milan al lavoro per Meité

Secondo Sky Sport, infatti, Meite sarebbe una soluzione valutata dal Milan in queste ore come rinforzo per un reparto come quello di centrocampo continuamente messo alle prove da infortuni, vedi Bennacer, o da squalifiche, come nel caso del rosso comminato a Tonali.

Sulle tracce di Meite c’è anche il Verona, ma il giocatore gradirebbe la possibilità Milan: si lavora in prestito con diritto di riscatto, così da eliminare nell’immediato l’emergenza del centrocampo che ha portato parecchi problemi a mister Pioli in questo inverno.

Classe 1994, francese ex di Bordeaux e Monaco, Meite è un centrocampista di rottura, con una buona tecnica. Arrivato al Torino nell’estate del 2018, ultimamente ha perso il posto da titolare, aprendo alla possibilità di una cessione da parte del team Giampaolo.

Meite ha un contratto con il Torino fino al 2023 e dovesse andare in porto il prestito con diritto di riscatto, tornerebbe in granata la prossima estate, per poi valutare il suo futuro. Per ora nulla di scritto, ma la possibilità di un approdo in rossonero c’è.

Il Milan è a colloquio con l’entourage del giocatore, con il doppio incontro contro il Torino in Serie A e Coppa Italia essenziale per costruire l’eventuale trasferimento. Meite sarebbe l’alternativa al giovane Kone del Tolosa, ormai verso il Borussia Monchegladbach.

COMMENTA L'ARTICOLO