Serie A è crisi: chiesta riduzione stipendi

La Serie A soffre sempre più la mancanza di introiti dovuti alla pandemia e sono pronti a lanciare l’ennesimo allarme. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, i club hanno dato mandato a Dal Pino, presidente della Lega, di richiedere alla Ficg lo slittamento del pagamento degli stipendi di almeno due mesi. La scadenza fissata per pagare gli ingaggi dell’anno solare 2020 è prevista per il 16 febbraio ma i club chiedono più tempo.

Le società hanno, inoltre, intenzione di riaprire i discorsi con l’Assocalciatori per ridurre i costi degli stipendi divenuti sempre più insostenibili. Ad essere chiamato in causa è anche il Governo, a cui i club chiedono di posticipare il versamento dei contribuiti oltre che di gennaio e febbraio, anche di marzo e aprile 2021.

COMMENTA L'ARTICOLO