La Repubblica: per Meité destinazione a sorpresa

Il Milan è a caccia anche di un centrocampista. La priorità resta il difensore, e un occhio di riguardo lo avrà anche il vice-Ibrahimovic. Ma in mezzo al campo, soprattutto in caso di addio di Krunic, un nuovo acquisto non dispiacerebbe a Stefano Pioli. Quello del mediano è un ruolo dispendioso e un calciatore in più non farebbe male.

Ci sono diverse idee nella testa di Maldini e Massara, due delle quali arrivano dalla solita Ligue 1: sono Soumaré del Lille e Koné del Tolosa. Entrambi hanno caratteristiche molto simili: sono forti fisicamente e abili dal punto di vista tattico. Qualità che ha anche Zambo Anguissa, altro possibile obiettivo, oggi in forza al Fulham. A questi sta per aggiungersi un altro giocatore con quelle peculiarità: è da diversi anni al Torino e solo pochi anni fa, al Monaco, era considerato un talento con tanto potenziale. Stiamo parlando di Soualiho Meite.

Stando a quanto scrive La Repubblica, il Milan sta valutando quindi anche questa opzione per il centrocampo. Non si sa molto sulla formula, né sulla cifra del trasferimento. Ma è probabile che Maldini possa pensare ad uno scambio con Rade Krunic, in uscita dai rossoneri e sempre nella testa di Marco Giampaolo. Potrebbe essere una buona soluzione, anche se Urbano Cairo potrebbe chiedere almeno un conguaglio economico.

Secondo Trasfermarkt, il valore di Meité è di 5 milioni di euro, ma in realtà il Torino potrebbe chiedere qualcosa in più. Lo scambio con Krunic è una soluzione e l’ex Monaco, per costi ed anagrafe, rientra comunque nei paletti imposti da Elliott Management. Un’alternativa che Maldini potrebbe tenere in considerazione, magari negli ultimi giorni di calciomercato.

COMMENTA L'ARTICOLO