Toro-Cagliari: la pagella granata

Sirigu 5 – Non può nulla sui primi due gol del Cagliari, male invece sul terzo gol: sbaglia la presa e regala il secondo gol a Simeone.

Vojvoda 5,5 – Non male quando si fa vedere in avanti, dietro però traballa con Sottil che lo punta spesso e volentieri.

N’Koulou 6 – Il migliore del reparto arretrato, chiude come può le folate offensive del Cagliari, i compagni di squadra non lo aiutano però.

Lyanco 5 – Sul primo gol di Simeone sbaglia completamente il tempo dell’intervento regalando un rigore in movimento al Cholito. Nel secondo tempo migliora, ma ormai la frittata è fatta.

Rodriguez 5 – Zappa e soprattutto Nandez lo mandano in confusione dal primo minuto del primo tempo. Lui non può fare altro che rincorrerli, perchè non li vede mai.

Meitè 5,5 – Si fa vedere solo con un bel tiro da fuori che finisce a fin di palo, per il resto solo tanta confusione.

Rincon 5,5 – Bene in interdizione, male in regia, un po’ come sempre.

Linetty 5 – Giornata completamente da dimenticare per il polacco, che non solo non si fa vedere mai in avanti, ma guarda senza porre rimedio alle avanzate della fascia destra sarda.

Lukic 6 – Si guadagna il rigore che Belotti trasforma dopo pochi minuti, qualche buona iniziativa, il giusto per arrivare alla sufficienza.

Bonazzoli 5,5 – Unica nota positiva è l’assist per il secondo gol di Belotti, per il resto non si vede praticamente mai.

Belotti 8 – Belotti is on fire. Mantiene da solo in piedi il Torino con due gol, il primo su rigore, il secondo con un gran tiro di sinistro. Rischia di pareggiare la partita con una bellissima rovesciata che però Cragno para. Si fa vedere anche in fase difensiva, purtroppo per il Torino però gioca da solo.

Verdi 5 -Quindici minuti utili per sbagliare un gol clamoroso con la porta spalancata. Giocatore da ritrovare.

Singo sv

Ansaldi sv

Murru sv

COMMENTA L'ARTICOLO