Zaza non funziona,Iago Falque via: il Toro cerca di correre ai ripari,in ritardo

C’è bisogno di un attaccante per il Torino: al fianco di Andrea Belotti non può giocare Zaza ed è per questo motivo che ci sarà bisogno di investire su una seconda punta, capace di affiancare il Gallo e non di calpestarlo come spesso accade all’ex Juventus e Sassuolo.

Zaza non va bene per affiancare Belotti ed è per questo motivo che la dirigenza granata cercherà un nuovo attaccante da affiancare all’ex Palermo. Nella giornata di ieri è stato praticamente definito l’addio di Iago Falque, che si trasferirà al Benevento.

Il vuoto lasciato dallo spagnolo in attacco servirà a lasciare spazio ad una possibile nuova seconda punta. Un cambio che va fatto per l’equilibrio della squadra, per migliorare il suo rendimento e soprattutto per favorire anche Andrea Belotti, visibilmente in difficoltà a Firenze nella prima di campionato con Zaza al suo fianco. I due centravanti tendono a calpestarsi i piedi spesso e volentieri ed è per questo motivo che l’ex West Ham e Valencia potrebbe essere relegato in panchina come vice Gallo.

L’identikit perfetto per il partner di Belotti sembrerebbe riportare a Joao Pedro. Il brasiliano, classica seconda punta, a Cagliari attualmente è costretto a giocare come ala sinistra d’attacco, dovendosi allargare parecchio rispetto a dove è abituato a giocare.

Al Torino potrebbe trovare un nuovo progetto e soprattutto il suo vecchio ruolo, al fianco di un grande centravanti come Belotti e pronto ad andare a formare una bella coppia d’attacco supportata da Verdi. A quel punto Giampaolo potrebbe ritenersi più che soddisfatto, ma non sarà semplice strappare il brasiliano al Cagliari, una diretta rivale, a poco più di 10 giorni dalla fine del mercato.

Joao Pedro resta un nome caldo per il mercato del Torino. Il primo della lista per Marco Giampaolo e per gli uomini mercato granata. Nel reparto avanzato stanno andando in scena anche dei contatti per Gregoire Defrel del Sassuolo ma sono profili diversi e l’uno potrebbe non escludere l’altro. Il brasiliano del Cagliari è il primo nome tra trequarti e ruolo di seconda punta. La valutazione fatta dai sardi si aggira sui 15 milioni di euro e le parti cercheranno di limarla nelle prossime ore. E’ previsto infatti un contatto per capire la fattibilità dell’affare, per il passaggio di Joao Pedro alla corte di Giampaolo.

COMMENTA L'ARTICOLO