De Silvestri si allontana dal Toro

Nel venerdì in cui il Bologna ha annunciato ufficialmente i rinnovi dei contratti di Rodrigo PalacioDanilo Larangeira e Angelo Da Costa, ecco che il Torino ha fatto sapere di aver prolungato di due mesi, dal 30 giugno al 31 agosto, quelli dell’allenatore Moreno Longo e dei calciatori Lorenzo De Silvestri e Cristian Ansaldi. Ora, che nella testa di tutto il governo tecnico rossoblù, da Sinisa Mihajlovic a Walter Sabatini e a Riccardo Bigon, alberghi l’idea De Silvestri per il prossimo campionato tutti lo hanno capito a Bologna e dintorni, ma a questo punto è doveroso porsi anche un interrogativo.

Questo il fatto che Urbano Cairo abbia deciso solo di prolungare e non di rinnovare di un anno il contratto di De Silvestri è una strategia societaria differente da quella del Bologna per quanto riguarda (appunto) i suoi tre calciatori in scadenza oppure rappresenta un segnale importante per un’eventuale separazione tra le parti a fine campionato? Detto che a pensare male spesso ci si azzecca, va sottolineato come Cairo potrebbe anche aver fatto questa scelta non sapendo ancora chi sarà l’anno prossimo il tecnico del Toro e di conseguenza preferisce non fargli trovare la tavola già apparecchiata.

COMMENTA L'ARTICOLO