Spadafora e il cambio di protocollo:”Con un positivo niente quarantena di squadra”.I nuovi dettagli

Il Ministro dello Sport torna a parlare, dopo le parole a ItalpressVincenzo Spadafora è intervenuto anche a Tg Sport per parlare della ripresa del campionato, pochi minuti dopo che è stato approvato il protocollo per gli allenamenti di squadra.

PROTOCOLLO OK – “C’è l’ok, è stato approvato ed è un’ottima notizia, così gli allenamenti di squadra potranno riprendere. La FIGC è stata disponibile a rivedere la prima proposta. Soprattutto si evita l’autoisolamento che era previsto all’inizio, così le squadre possono allenarsi senza avere una struttura”.

SE C’È UN POSITIVO – “Se c’è un positivo? Non c’è più la quarantena di squadra, ma solo singola. Ci siamo potuti arrivare perché ora la situazione ci permette di vedere le cose in modo migliorativo”.

GIORNO DECISIVO – “Ho convocato poco fa una riunione per il 28 maggio alle ore 15, sarà il giorno decisivo. Ci saranno Gravina e Dal Pino e le altre componenti di FIGC e Lega Calcio. Giovedì prossimo potremo quindi decidere quando e se potrà ripartire il campionato, ci saranno le condizioni per poter prendere una decisione definitiva”.

PLAYOFF – “Il format lo decide la Federazione. Per me è importante solo che ci sia una ripresa, poi la formula sarà decisa dalla FIGC”.

CALCIO – “Chiudere il campionato sarebbe stata la scelta d’impulso da fare, quando si contavano i morti. Io ho reagito con durezza perché al tempo non volevo decidere ‘ora e subito’. Lo trovavo vergognoso, vista la situazione. Il calcio è una grande industria? Tutte le grandi industrie si sono fermate. L’idea che io possa essere contro il calcio ora la trovo divertente, all’inizio invece la trovavo fastidiosa. Sono solo speculazioni, fanno parte della fantasia”.

“La validazione del protocollo sugli allenamenti collettivi è un passo determinante nel percorso di ripartenza del calcio in Italia”: lo dice il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, commentando il parere positivo del comitato tecnico scientifico che da’ il via agli allenamenti collettivi e annunciando che la commissione medica della Figc e’ gia’ al lavoro per il protocollo per il via al campionato. “Ho espresso al ministro per lo sport, Vincenzo Spadafora, e al ministro della salute, Roberto Speranza, la mia soddisfazione e quella della federazione per la disponibilità al confronto e la fattiva collaborazione che hanno portato al raggiungimento di questo importante risultato”.


COMMENTA L'ARTICOLO