La Roma ringrazierà così medici e infermieri


Impossibile, o quasi, almeno fino all’annuncio ufficiale, rivedere i tifosi allo stadio prima della prossima stagione. Gli impianti colmi di passione e polemiche si potranno vedere solamente in futuro, ma la Roma ha già programmato il futuro per dire grazie a medici, infermerieri ed operatori sanitari impegnati nell pandemia di coronavirus.

Nella prima partita che la Roma giocherà all’Olimpico con i tifosi presenti, infatti, ci saranno 5000 biglietti gratuiti a disposizione degli operatori sanitari, così da ringraziarli con un piccolo gesto di quanto stanno affrontando in questi mesi negli ospedali di tutta Italia. Non solo.

Come evidenzia Republica, infatti, verranno ricordati nella stessa partita anche i medici che hanno perso la vita durante la pandemia di covid-19: fin qui sono stati purtroppo 51 degli oltre 10.000 che l’Italia piange in questo primo mese e mezzo di coronavirus.

La Roma ha intenzione di creare anche una speciale tariffa per gli operatori sanitari che vorranno recarsi all’Olimpico nella prossima stagione. In più una parte del ricavato dei biglietti sarà donata alla campagna fondi lanciata dalla società per comprare attrezzature mediche per gli ospedali cittadini.L’articolo prosegue qui sotto

La speranza dei tifosi e del mondo del calcio è quello di avere nuovamente impianti pieni a fine 2020, ma per ora non è possibile fare previsioni riguardo l’apertura di stadi e altri luoghi che generano assembramenti così imponenti. Serviranno mesi per capire l’andamento della battaglia contro il coronavirus.

La Roma, come tutte le società sportive, sta comunque mettendo insieme varie iniziative per ringraziare i medici, per aiutare gli ospedali, per sostenere i tifosi e prima di tutto uomini e donne che non riescono a guardare in maniera positiva al futuro.

Fonte Republica


COMMENTA L'ARTICOLO