Trattativa per le lunghe,Poveda approda al Leeds


Poveda nei giorni scorsi aveva visitato le strutture del club granata e aperto alla possibilità di trasferirsi a Torino. Si sa però che i tempi, nelle trattative, hanno un peso: si può aspettare enella speranza che il prezzo di un giocatore cali (e non è stato il caso di Verdi), o privilegiare l’uscita prima di muoversi in entrata. «Siamo in tanti, prima ci occupiamo delle uscite, poi vedremo», la linea tracciata da Cairo. E così il Toro ha atteso di piazzare Parigini al Genoa, prima di chiudere per Poveda. Qualcosa, a meno di ribaltoni che possano condurre il diciannovenne da Mazzarri, è però andato storto. Nello specifico con il Genoa si è andati per le lunghe: il ballo per l’inserimento nella trattativa di due Primavera rossoblù ha frenato l’operazione, consentendo che in pista entrasse il Leeds.

Il club della Championship, la serie B inglese, ha preso sotto braccio Poveda infilandosi nell’indecisione granata, soprattutto offrendogli ben di più. Non sarebbe magari stato il colpo da novanta utile a dare una svolta al Toro, però poteva valere la pena investire circa 400 mila euro per l’ingaggio di un calciatore in scadenza di contratto, con il City. Al quale sarebbe andato poco più che l’indennizzo previsto. La questione Poveda non investe comunque Parigini, destinato a stretto giro di posta a lasciare il Toro (anche qui salvo sorprese). Tenere in rosa un elemento mai utilizzato da Mazzarri avrebbe infatti poco senso.

One comment on “Trattativa per le lunghe,Poveda approda al Leeds
  1. Anonimo ha detto:

    Pagliacci

COMMENTA L'ARTICOLO