Zaza e «l’infortunio mascherato»: i tempi di recupero


Simone Zaza sarà costretto a un lungo stop. Come riportato da Tuttosport, “il bollettino del Torino, diffuso nel tardo pomeriggio sul sito, mascherava solo parzialmente il problema: “Gli esami cui è stato sottoposto Zaza hanno confermato la sofferenza muscolare ai flessori della coscia destra: per l’attaccante anche nei prossimi giorni terapie e lavoro personalizzato”.

Non è un infortunio diplomatico, insomma, dettato da esigenze di mercato e dalla sua condizione di giocatore ormai poco gradito e offerto da tempo al mondo intero”. Ma quanto starà fuori esattamente l’attaccante? Il quotidiano ha aggiunto le tempistiche: “La morale è che la lesione muscolare è seria, significativa. E che i tempi di recupero potranno dilatarsi per altri 20, fors’anche 30 giorni, prima che l’attaccante possa giocare normalmente, senza rischi di ricadute, una partita di campionato”.

COMMENTA L'ARTICOLO