Toro-Fiorentina: dopo due mesi i granata ritrovano la vittoria casalinga


Il Torino torna alla vittoria casalinga dopo due mesi e mezzo battendo 2-1 la Fiorentina. Continua invece la crisi viola con la squadra di Montella alla quarta sconfitta consecutiva in campionato.

Mazzarri conferma la difesa a quattro e schiera Verdi esterno di centrocampo. In attacco si rivede Zaza al posto di Belotti con Berenguer alle sue spalle. Montella recupera Chiesa e sceglie Benassi a centrocampo.

Dopo soli dieci minuti c’è da registrare il brutto infortunio occorso a De Silvestri, costretto al cambio per un problema al ginocchio. A fare la partita è il Torino con Zaza, che prima sbaglia almeno due chiare occasioni ma poi è bravo a sbloccare il risultato di testa su cross del solito Ansaldi.

La Fiorentina invece non riesce a rendersi mai pericolosa nel primo tempo e così i granata vanno all’intervallo meritatamente in vantaggio grazie all’incornata di Zaza.

Nella ripresa i viola finalmente si scuotono e costruiscono un paio di occasioni interessanti per il pareggio, tanto che Mazzarri torna al 3-5-2 e inserisce Meità per Berenguer.

A chiudere la pratica per il Torino ci pensa il migliore in campo Ansaldi con un tiro da fuori che beffa Dragowski, nell’occasione tutt’altro che impeccabile. Inutile il goal firmato da Caceres nel recupero: vittoria granata, è crisi viola.

IL TABELLINO

TORINO-FIORENTINA 2-0

Marcatori: 22′ Zaza, 72′ Ansaldi (T), 91′ Caceres (F)

TORINO (4-4-1-1): Sirigu 6,5, De Silvestri sv (12′ Aina 6), Izzo 6,5, Nkoulou 6, Bremer 6,5; Verdi 6 (76′ Laxalt 6), Baselli 6, Rincon 6, Ansaldi 7; Berenguer 5,5 (58′ Meitè 6); Zaza 6,5

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski 5,5; Caceres 6,5, Milenkovic 6, Ceccherini 6, Dalbert 6; Benassi 5,5, Pulgar 5,5, Castrovilli 6,5; Ghezzal 5 (51′ Sottil 5,5), Chiesa 6,5, Vlahovic 5 (78′ Pedro sv)

Arbitro: Giacomelli

Ammoniti: Chiesa (F), Aina (T), Baselli (T), Caceres (F), Rincon (T), Vlahovic (F), Izzo (T)

Espulsi: Nessuno


COMMENTA L'ARTICOLO