Moretti:"Un nuovo inizio per me" - IL TORO SIAMO NOI
Moretti:"Un nuovo inizio per me" - IL TORO SIAMO NOI
Moretti:"Un nuovo inizio per me" - IL TORO SIAMO NOI
Moretti:"Un nuovo inizio per me" - IL TORO SIAMO NOI
Moretti:"Un nuovo inizio per me" - IL TORO SIAMO NOI

Moretti:”Un nuovo inizio per me”


Emiliano Moretti oggi ha disputato la sua ultima partita dopo oltre 600 presenze dai professionisti. Il difensore del Torino ha salutato il pubblico e il calcio e nel post-partita è intervenuto al microfono di Sky Sport per discutere delle emozioni della giornata: “Pensavo che mercoledì fosse il culmine delle emozioni con la conferenza, ma quello che ho provato oggi è stato qualcosa di incredibile. Non ci sono altre parole oltre a un grande ‘grazie’, questa gente mi ha dato qualcosa che non dimenticherò mai”.Ora inizi la carriera da dirigente. “Innanzitutto un nuovo ‘grazie’ a Cairo, che mi darà questa possibilità. So perfettamente che si riparte da zero, che quanto fatto finora riguardava il calcio giocato, mentre adesso mi butterò in una nuova esperienza, una nuova vita. Ora si smette di giocare e si pensa alle cose serie”.Sulle emozioni dell’ultima partita: “Quando ho messo il piede in campo oggi mi sentivo un bambino, ancor prima che all’esordio. Non ho avuto nemmeno la forza di stoppare la palla. E’ un bene che abbia giocato veramente poco, anzi forse ho fatto troppi minuti (ride, ndr)”. In questi giorni i ragazzi sono stati fantastici con me, hanno dimostrato di volermi un bene enorme. Li ringrazio tutti. Non ho un carattere molto estroverso, ma in questi giorni mi hanno dato tutto. Anche Belotti mi ha dato la fascia, è una cosa che non dimenticherò. Le cose che rimarranno sono queste”.