Cerci,incubo Turchia


Doveva essere l’occasione del rilancio dopo alcune stagioni sfortunate, invece Alessio Cerci e Thomas Heurtaux in Turchia stanno vivendo un vero e proprio incubo.

Secondo quanto riporta ‘Sky Sport’ infatti l’Ankaragucu, club che li aveva acquistati la scorsa estate, non sta mantenendo le promesse tanto che i due giocatori non riceverebbero gli stipendi ormai da sette mesi.

Inoltre sia Cerci che Heurtaux, al termine del calciomercato invernale, non sono stati neppure inseriti nella lista dei giocatori utilizzabili e non possono allenarsi insieme al resto della squadra.

I due quindi lavorano a parte, senza medici e preparatori a disposizione ma soprattutto con zero possibilità di tornare in campo fino al termine della stagione.

Davvero uno scenario da incubo per Cerci e Heurtaux che, dopo tanti problemi fisici, speravano di ripartire dalla Turchia che invece si è trasformata in una ‘prigione’ neppure troppo dorata.


loading...

COMMENTA L'ARTICOLO