Continuano le plusvalenze sospette della Juventus - IL TORO SIAMO NOI
Continuano le plusvalenze sospette della Juventus - IL TORO SIAMO NOI
Continuano le plusvalenze sospette della Juventus - IL TORO SIAMO NOI
Continuano le plusvalenze sospette della Juventus - IL TORO SIAMO NOI
Continuano le plusvalenze sospette della Juventus - IL TORO SIAMO NOI

Continuano le plusvalenze sospette della Juventus


La cessione di Audero alla Sampdoria ha generato per la Juventus una plusvalenza di 20 milioni di euro. Cosa c’è di strano? Possibile che la Samp faccia un investimento del genere solo per un portiere? E’ questa la reale valutazione di un calciatore che ha all’attivo un campionato di B ed è alla prima stagione in A? Alex Meret, in orbita nazionale, passò al Napoli nell’estate scorsa assieme a Karnezis per un costo complessivo di circa 28 milioni.

Venti milioni di euro per un portiere il cui valore di mercato – secondo il sito specializzato Transfermarkt – si ferma a 8 milioni. Chi è il calciatore in questione? Quale squadra e perché ha sborsato una cifra così elevata? Il giocatore in questione è Emil Audero Mulyadi, 22 anni, nato a Mataram da padre indonesiano e madre italiana, trasferitosi a Cumiana (provincia di Torino) quand’era ancora bambino. E’ cresciuto nel settore giovanile dellaJuventus: ha fatto tutta la trafila prima di essere ceduto in prestito al Venezia (39 presenze tra Serie B, playoff e Coppa Italia) e poi alla Sampdoria. Ed è il club blucerchiato la società che ha versato nelle casse bianconere una cifra così importante sia per le proprie finanze sia rispetto al curriculum di Audero, al primo anno in Serie A.

A seguito del verificarsi delle prestabilite condizioni contrattuali – si legge nella nota apparsa sul sito ufficiale dei bianconeri – è scattato l’obbligo di acquisizione a titolo definitivo da parte della società U.C. Sampdoria S.p.A. del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Emil Audero Mulyadi a fronte di un corrispettivo di 20 milioni di euro pagabile nei prossimi quattro esercizi.

Audero vale davvero tanti soldi? Il dubbio sorge facendo il raffronto con un altro portiere, considerato tra i migliori in Italia al pari di Gigio Donnarumma. Si tratta di Alex Meret del Napoli, 21 anni, e giunto in azzurro dopo aver disputato 2 campionati (in B e in A) da titolare con la Spal nonostante qualche infortunio lo abbia spesso privato della ribalta. Per rilevarne il cartellino dall’Udinese i partenopei hanno versato una somma complessiva di circa 28 milioni di euro: del pacchetto faceva parte anche il greco, Karnezis, valutato poco più di 2.5 milioni di euro a fronte dei 25 e rotti per il compagno di squadra. Ecco perché i 20 milioni per Audero (pagabili in 4 rate, come indicato nella nota) alimentano qualche dubbio.

Pluvalenze. Quella di Audero è l’ennesima operazione che ha consentito alla Juventus di ricavare un bel gruzzolo da una serie di cessioni. Da inizio 2019 a oggi, i bianconeri hanno già incamerato 23.5 milioni dal Genoa per Sturaro (16.5) e Favilli (7) oltre ai 9 milioni dal Cagliari per Cerri. Affari d’oro che si aggiungono al trasferimenti di Caldara al Milan per 35 milioni e Mandragora all’Udinese per 20 milioni.