La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI

La pagella granata


Sirigu 6,5: attento quando serve, L‘Atalanta è più minacciosa che pericolosa, abile a non calare in concentrazione, risponde con reattività su Zapata.

Izzo 7: piazza la zampata che indirizza la gara in favore del Toro, a suggellare un ennesima prestazione di buonissimo livello per il centrale.

N’Koulou 6,5: ormai si sta rivelando una vera diga sulla quale le velleità avversarie possono solo infrangersi, ruvido a volte ma efficace.

Moretti 6,5: poteva soffrire la verve avversaria, lui risponde con una prestazione brillante e determinata, con pochi vezzi ma tanta decisione.

De Silvestri 6: affonda con continuità ma con pochissima qualità, le chance che arrivano sui suoi piedi sono sfruttate poco e male.

Lukic 6: parte inanellando una serie imprecisioni, scelte fallaci, poi si placa concentrandosi sul lavoro di cucitura tra i reparti e sale di rendimento.

Baselli 6,5: qualità nelle giocate, ha ritrovato fiducia e la riversa nelle prestazioni che sono sempre più di alto livello (dal 92′ Millico s.v.)

Meite 6,5: un primo tempo nel quale imperversa su tutta la mediana, arrivando spesso a trovare l’incursione di qualità, ispira il raddoppio (dal 66′ Ansaldi 6: entra subito in partita trovando tempi e misure in campo, ormai è diventato un jolly a tutto campo).

Aina 6: bene anche se con discontinuità, non soffre in copertura, affonda quando può. Tutto sommato una prestazione positiva.

Iago Falque 7: prestazione finalmente di valore per lo spagnolo che è tornato incisivo, aldilà del gol, nelle sue giocate ora meno banali e più efficaci (dall’81’ Berenguer s.v.).

Belotti 6,5: si batte come un leone, tiene su la squadra a suon di spallate col trio difensivo bergamasco e offre più di uno spunto ai suoi compagni.